L'Idv chiama a raccolta i sindaci del Sud: "Il governo non trascuri il Mezzogiorno"

Oggi a Bari la convention promossa dal partito di Di Pietro, alla quale hanno partecipato tra gli altri il sindaco Michele Emiliano, il primo cittadino di Napoli De Magistris e il neo eletto sindaco di Palermo, Leoluca Orlando

Sindaci del Sud a raccolta oggi a Bari per il convegno "Il Mezzogiorno risorsa del Paese. Ripartiamo dai sindaci" organizzato dall'Idv. Alla convention organizzata dal partito di Di Pietro hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Bari Michele Emiliano, il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris e il neo eletto sindaco di Palermo Leoluca Orlando, oltre al leader dell'Idv, Antonio Di Pietro.

PARTITO DEI SINDACI? NO, GRAZIE  - Al centro dell'incontro, l'importanza del Meridione e l'apporto che i primi cittadini del Sud possono dare alla stesura del programma di governo affinché tenga conto delle vere esigenze della popolazione. Ma dalle parole degli amministratori delle principali città del Sud sembra non trasparire l'intezione di formare un partito ad hoc.

Molto chiare sono state, su questo punto, le dichiarazioni del primo cittadino di Palermo, Orlando: "Il partito dei sindaci è una cavolata, diciamolo francamente. Il tema è di ricordare all'Italia, se ce ne fosse bisogno, che il Mezzogiorno è un soggetto e non un oggetto; e ricordare che il Mezzogiorno, così come i sindaci, sono delle parzialità che devono fare sintesi". "Il problema del Mezzogiorno - ha concluso Orlando - è il Mezzogiorno, è il protagonismo delle classi dirigenti di questa parte del paese, di essere destinatari di interventi di diventare soggetti di politica nazionale".

Sulla stessa lunghezza d'onda il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Non stiamo pensando a un nuovo partito dei sindaci, però i sindaci saranno determinanti non solo nella campagna elettorale ma nella stesura del programma e nella formazione dei bisogni delle persone. Perché ogni giorno abbiamo negli occhi disagi, problemi, drammi dei cittadini".

"E' evidente che esiste un legame tra le grandi capitali del Sud - ha sottolineato il sindaco di Bari Michele Emiliano - e a questo legame l'Idv ha voluto dare valore. A un legame antico e rilevante, ma che oggi è a disposizione dell'Italia. Quindi le tre capitali del Sud a disposizione dell'Italia unita, competitiva, solidale, equa secondo la Costituzione". "Quello che è necessario - conclude - è un progetto per l'Italia: dobbiamo capire qual è il punto di equilibrio che porterà il centrosinistra al governo del Paese".

Dal leader dell'Idv Antonio Di Pietro è giunto poi l'invito a collaborare rivolto al Partiro Democratico di Bersani: "Il programma - ha rilevato Di Pietro - bisogna scriverlo insieme perché non può esserci un primus inter pares che dice agli altri cosa fare". "Io - ha spiegato ancora il leader dell'Idv - condivido quello che ha detto un'ora fa Pierluigi Bersani, ma lo condivido con una precisazione: Bersani questa mattina ha detto sì al confronto con Idv e Sel, alla coalizione con Idv e Sel. Chi sottoscriverà una intesa programmatica sarà il benvenuto". "Attenzione su questa frase - ha sottolineato - io sono d'accordo che i benvenuti nella coalizione devono essere coloro che si riconoscono nell'intesa programmatica. Il problema è chi la scrive questa intesa programmatica. Dobbiamo scriverla insieme - ha rilevato- non possiamo avere un primus inter pares, che dice scrivo io, come voglio io e tu fai quel che dico io. Costruiamola insieme questa coalizione". "Qui - ha aggiunto ancora - non stiamo a dire o noi o quelli o quell'altro. Noi diciamo semplicemente qual è l'intesa programmatica da sottoscrivere, e chi la scrive". "Rilanciamo - ha concluso Di Pietro - l'idea che abbiamo già lanciato ieri con Nichi Vendola, che è quella della richiesta di un cantiere aperto in cui discutere insieme regole, progetti e programmi. Un cantiere aperto che il Pd deve innanzitutto aprire e con cui vogliamo interloquire".

 

(Fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento