La consigliera Laricchia dona 190 dpi all'ospedale Giovanni XXIII: acquistati con il taglio stipendi del Movimento 5 Stelle

La consegna dei dispositivi di protezione è avvenuta in mattinata. Dei 190 kit donati, 50 sono comprensivi anche di tute protettive

Donati 190 kit di protezione per i medici dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. A consegnarli è stata la consigliera regionale del Movimento 5 stelle Antonella Laricchia: i dpi sono stati acquistati grazie ai fondi ottenuti con il taglio degli stipendi dei pentastellati: dei 190 kit donati, 50 sono comprensivi anche di tute protettive, mentre tutti contengono mascherine ffp2, gel igienizzante antibatterico per le mani e occhialini protettivi. In più sono stati donati anche altri 60 occhiali di plastica. Complessivamente con i 160mila euro delle restituzioni sono stati acquistati 3167 occhialini in plastica; 4400 mascherine ffp2 e gel igienizzanti per le mani e 3725 tute protettive, consegnati a guardie mediche, operatori del 118 e medici dei dipartimenti di prevenzione. 

"Siamo felici - spiega Laricchia - di aver potuto dare grazie al taglio dei nostro stipendi un contributo per  la sicurezza degli operatori sanitari e, in questo caso, anche dei piccoli pazienti e delle loro famiglie. Non è una donazione che cambierà la vita del personale, ma ho compiuto questo gesto con grande commozione toccando con mano la passione del personale e la dedizione ai piccoli pazienti. Dopo ogni donazione il ringraziamento a chi ogni giorno combatte contro il Covid, spesso purtroppo senza le necessarie tutele, è ancora più grande. Il nostro sistema ha retto grazie all’abnegazione del nostro personale sanitario che ha lavorato e dato il massimo sempre, nonostante le continue difficoltà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consigliera regionale ha ringraziato la dottoressa Rita Dario e il Direttore Generale Gennaro Migliore per la prontezza con cui hanno gestito la fase della donazione. "È stato importante per me lasciare in questo luogo di infanzia e genitorialità, di tenerezza e apprensione, di professionalità e tanto amore, materiale che viene dalla politica che taglia i suoi privilegi per restituirli ai pugliesi" ricordano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • Incidente mortale sulla SS100: impatto camion-auto, strada chiusa al traffico

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • Coronavirus, in Puglia otto nuovi positivi: sette casi sono in provincia di Bari

  • Bollettino Coronavirus, 10 nuovi casi in Puglia: nessun nuovo positivo o decesso nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento