Passo indietro di Emiliano per favorire alleanza Pd-M5S alle Regionali 2020? Il governatore: "Assolutamente no"

Il presidente della Giunta regionale pugliese allontana ogni ipotesi sullo schema che potrebbe essere sperimentato per la prima volta dal Movimento e dal centrosinistra per le regionali dell'Umbria di ottobre

Sull'ipotesi di un passo indietro rispetto alla candidatura per le Regionali 2020, con l'obiettivo di favorire un'alleanza tra Pd e M5S sul modello di quello che potrebbe avvenire in Umbria per le elezioni del prossimo ottobre, il governatore pugliese Michele Emiliano ha espresso la propria posizione ai cronisti durante un appuntamento alla Fiera del Levante a Bari: "Assolutamente no - dice - , io sono il presidente della Regione Puglia e mi faccio da parte solo se non mi rieleggono i cittadini". 

"Non esiste proprio" ha aggiunto. "Questo  hanno provato a farlo quelli del Pd prima, quindi se non ci sono riusciti loro figurati se ci possono riuscire i 5 Stelle. Io sono il presidente della Regione e me ne vado a casa quando non mi rieleggono. Se qualcuno avesse questa idea - ha insistito - si vada alle elezioni e poi si vede come va a finire". Per quanto riguarda le primarie, invece, Emiliano ha rimarcato che "più che parlare di primarie, di elezioni, di candidati, dobbiamo decidere cosa fare e stabilire in che modo farlo al meglio, questo è governare. Lo si può fare anche ragionando con il Movimento 5 Stelle".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

Torna su
BariToday è in caricamento