Emiliano e Perrone i sindaci più amati, e spunta l'ipotesi 'derby' per le regionali

Il sindaco di Lecce (Pdl) in testa alla classifica Datamedia delle città non metropolitane, Emiliano (Pd) sul podio per le aree metropolitane. E il sindaco di Bari su Twitter non esclude un confronto diretto: "Con Perrone sarebbe una bella sfida"

Uno è il sindaco Pdl di Lecce, l'altro il primo cittadino di Bari, presidente regionale del Pd. Ma Paolo Perrone e Michele Emiliano hanno anche qualcosa che li accomuna: sono i due sindaci più "apprezzati" d'Italia. Almeno stando alle classifiche elaborate in questi giorni dall'istituto di ricerca Datamedia, che ha assegnato rispettivamente a Perrone il podio tra i sindaci delle città capoluoghi di provincia non metropolitane, e a Emiliano quello delle aree metropolitane.

E così, a partire da questo "alto gradimento" raccolto dai due sindaci pugliesi, spunta anche l'ipotesi di un'derby' Bari-Lecce per le prossime elezioni regionali. A lasciarla trasparire è proprio il primo cittadino di Bari, che rispondendo su Twitter a @Velinapolitica, ha commentato: "Perrone è persona seria, meglio averlo come alleato che come avversario! Ma sarebbe una bella sfida". "Faccio complimenti a sindaco Lecce - ha anche scritto Emiliano - sindaco più amato delle città capoluoghi di provincia non metropolitane: sono veramente belle soddisfazioni!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Auto in sosta 'impacchettata' con la carta regalo: "Hai capito che qui non devi parcheggiare?"

Torna su
BariToday è in caricamento