"La ruota gira", Petruzzelli in bici lancia la sfida per le primarie

In giro per la città i manifesti 6x3 che ritraggono il consigliere comunale, per il momento unico candidato sindaco ufficiale del Pd, con uno slogan che rilancia la sfida delle primarie, da tempo chieste da Petruzzelli ma sulle quali non arriva ancora la risposta del centrosinistra

E' stato il primo - e per il momento resta ancora l'unico - ad aver ufficializzato la propria candidatura a sindaco all'interno del Pd, chiedendo alla coalizione di centrosinistra di celebrare le primarie.

Così, di fronte ad una risposta da parte del suo partito che tarda ad arrivare, Petruzzelli, dopo aver incontrato i cittadini dei diversi quartieri nel suo #sediarossatour, (ri)lancia la sua proposta attraverso dei manifesti 6x3, che da qualche giorno sono comparsi in giro per la città.

"La ruota gira, insieme per le primarie", recita lo slogan sul manifesto che lo ritrae in bici a Parco Perotti insieme al figlioletto Matteo. Una scelta che Petruzzelli spiega così: "Il PD, il mio partito, è chiuso in un perimetro immobile fatto di angoli ciechi e spigoli; io ho scelto il cerchio, la ruota che gira. Una ruota che gira simboleggia il rinnovamento e il cambiamento, l’andare avanti nonostante gli ostacoli, una ruota che gira non ha punti o raggi che possano prevaricare sugli altri, tutti i raggi e tutti i punti sono partecipi del movimento: è quello che ho sperimentato con il #sediarossatour, eravamo disposti in cerchio, io e i miei concittadini baresi, io ascoltavo loro, loro ascoltavano me". "La ruota gira per il cambiamento di un partito che spalanca gli occhi sugli scandali in casa degli altri ma li chiude quando si tratta di quelli che accadono in casa propria, la ruota gira per chi intende la politica come una poesia astratta recitata da un singolo quando invece è un romanzo appassionato e plurale che ha tanti protagonisti attivi. Qualcuno potrà ironizzare sul detto “la ruota gira” come un “oggi a te domani a me”; mi piace pensare che sia arrivato quel domani per le nuove generazioni che spazzano via le vecchie idee di una politica incapace di cambiare, di muoversi verso gli elettori. A chi mi ha messo i bastoni tra le ruote per la mia candidatura rispondo che invece la ruota gira, non si ferma".

perotti-4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Auto in sosta 'impacchettata' con la carta regalo: "Hai capito che qui non devi parcheggiare?"

Torna su
BariToday è in caricamento