Corruzione nella Pubblica amministrazione, 50 funzionari indagati. Il Pdl: "Numero enorme"

Secondo la stima fatta da un quotidiano locale, le recenti inchieste sulla sanità in Puglia e sugli appalti Dec al Comune di Bari coinvolgerebbero in tutto 50 funzionari pubblici. Il Pdl attacca: "Numeri che dimostrano il fallimento della sinistra"

Sarebbero almeno 50 i funzionari, tra Regione Puglia e Comune di Bari, coinvolti nelle recenti inchieste sul malaffare nella pubblica amministrazione pugliese. A fornire la cifra è oggi l'edizione locale del quotidiano 'La Repubblica', che calcola il dato prendendo in considerazione sia i dipendenti pubblici di Regione e Asl coinvolti nell'inchiesta sugli accreditamenti delle strutture sanitarie private, sia quelli dell'inchiesta sugli appalti aggiudicati alla Dec dei De Gennaro dal Comune di Bari. Funzionari che, secondo quanto emerso dalle indagini, firmavano delibere, attestavano il falso, truccavano i documenti, al fine di favorire imprenditori e politici amici, assicurandosi in cambio regali e favori di vario genere.

IL COMMENTO DEL PDL - "Se davvero, come calcola la stampa, sarebbero 50 i funzionari pubblici indagati - scrive in una nota il capogruppo Pdl alla Regione, Rocco Paleseè chiaro che saremmo davanti ad un fallimento politico senza precedenti del sistema di Governo della sinistra in Puglia che si dimostra troppo permeabile a clientele e interessi e, quindi, privo di controlli".  "Siamo garantisti e non consideriamo certo le inchieste al pari di sentenze, ma il quadro che emerge - afferma Palese - è inquietante rispetto alla diffusione dei fenomeni di corruzione e alla apparente facilità con cui tutto ciò è potuto accadere senza che il livello politico si accorgesse di nulla". "Ci auguriamo - conclude Palese - che quanto prima sia fatta chiarezza e che emergano responsabili e responsabilità, ma allo stato attuale delle cose diviene ogni giorno più chiaro che la più grande responsabilità politica della sinistra pugliese è quella di aver ignorato per anni i tanti allarmi che su queste vicende, e soprattutto sulla sanità, arrivavano quotidianamente da noi dell'opposizione, da colleghi di maggioranza e spesso anche dagli stessi operatori sanitari".
 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento