Insulti sui social contro il consigliere leghista Fabio Romito: "Offese volgari, avversari senza argomenti"

L'esponente del Carroccio a Palazzo di Città commenta le parolacce nei suoi confronti comparse in un post su Facebook: "Si punta solo a distruggere l'avversario"

"Non ci stanno proprio con la testa, è proprio vero che questa è ormai una sinistra imborghesita, da salotto". Fabio Romito, consigliere comunale della Lega in corsa per le Primarie del centrodestra che designeranno il candidato alle Comunali 2019, commenta così gli insulti nei suoi confronti postati su Facebook su un post di un utente, riguardante la sua campagna elettorale avviata nei giorni scorsi attraverso manifesti e affissioni. Alcuni utenti hanno utilizzato temini come 'tr****e", "vomito" e "co*****e", ironizzando sul claim 'troppo giovane per...' della campagna: "A parte la volgarità delle offese che non meritano nemmeno considerazione, mi stupisce - prosegue Romito - la totale assenza di argomenti. Invece di proporre un modello di amministrazione della cosa pubblica migliore rispetto alla gestione fallimentare di Decaro, puntano a distruggere l’avversario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere comunale punta il dito sugli "pseudo intellettuali della cosiddetta sinistra barese" che, a suo avviso "temono forse di perdere prebende e vantaggi. Chi mi attacca sui social appartiene alla categoria degli pseudo artisti o pseudo registi che tentano la fortuna nei carrozzoni clientelari creati ad arte (questa sì vera produzione dell’ingegno) per sistemare amici ed amici degli amici" conclude Romito che valuterà nei prossimi giorni se sporgere querela o denunce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento