Romito passa alla Lega, il centrodestra si muove per le Comunali '19: "Primarie per il candidato sindaco"

Il Carroccio sbarca a Palazzo di Città con l'adesione del consigliere attualmente nel gruppo Misto: "Non mi tirerò indietro in caso di primarie per la scelta del nome del centrodestra per il primo cittadino"

La Lega sbarca per la prima volta a Palazzo di Città e lo fa portando nella sua squadra il consigliere Fabio Romito, già di Forza Italia, poi passato al Misto nell'orbita dei fittiani. Una mossa che guarda alle Comunali 2019 e a una possibile partecipazione di Romito se dovessero esserci primarie nella scelta del candidato primo cittadino nella coalizione di centrodestra che, al momento, vede diversi ipotetici candidati, espressione delle varie anime del raggruppamento. Dopo un confronto di pochi mesi, i tempi sono maturati e Romito ha 'indossato' la maglia del Carroccio. Pochi giorni fa il giovane consigliere aveva incontrato anche il leader leghista Matteo Salvini, intervenuto a Bari per un confronto con i militanti e i dirigenti locali pugliesi.

"Progetto a lungo termine per il centrodestra"

L'ufficialità del passaggio è comunque arrivata questa mattina nel corso di un'affollata conferenza a Palazzo di Città, alla quale ha preso parte il vertice leghista in Puglia, dai parlamentari Sasso, Tateo e Marti, fino ad Altieri, Caroppo, Riviello e Monaco: "Dobbiamo - spiega Romito - rimettere Bari al centro della politica pugliese e del Mezzogiorno, riportando l'attenzione sulla classe media, i commercianti e le persone in difficoltà". Sulla questione primarie nel centrodestra, il consigliere comunale è chiaro: "Sono stato tra i primi a chiederle già anni fa. Dovessimo andare in questa direzione non mi tirerò indietro. Perché ho detto sì alla Lega? La loro classe dirigente è tra le più rinnovate dell'intera Puglia, c'è un gruppo giovane e coeso che fa politica per passione. Ritengo sia un cambiamento di svolta nella politica locale. Questo progetto ha l'obiettivo di arrivare lontano ed essere faro del centrodestra. In questi anni ci siamo persi tra guerre interne e altro. Qui ritrovo tantissimi amici, non cambio pelle".

Sasso: "Carrieri? Fidanzamento non così intenso da diventare matrimonio"

Soddisfazione da parte dei dirigenti pugliesi della Lega: "Noi prendiamo solo i migliori - dice il neodeputato Rossano Sasso - Fabio ha esperienza ed è un professionista. Per il modo di lavorare e approcciarsi alle battaglie, secondo me, è sempre stato un leghista. Il nostro obiettivo è riportare legalità in città e per questo annuncio anche l'avvio di un'interrogazione parlamentare sulla situazione della Caserma Rossani". Il Carroccio, dunque, entra il Comune con Fabio Romito, dopo l'approccio non andato a buon fine con un altro consigliere comunale Giuseppe Carrieri, che sembrava dovesse entrare nel partito a fine 2017. Il tutto, poi, era sfumato dopo alcune settimane: "Evidentemente - rimarca Sasso - quel fidanzamento non era così intenso da produrre un matrimonio. Nulla da dire su di lui che, comunque, non si era mai dichiarato ufficialmente della Lega e quindi non ha mai fatto parte del movimento".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Niente dj set all'aperto e bottiglie in vetro, pronta l'ordinanza per la Vigilia: "Sarà valida per tutti i locali della città"

  • Politica

    "Video antiabortista durante la lezione di religione": Denuncia del M5S, scoppia il caso in un liceo di Monopoli

  • Cronaca

    Formazione, sicurezza e strumenti innovativi: a Japigia nasce la Scuola Regionale della Polizia Locale

  • Attualità

    Legambiente premia i 'Comuni Ricicloni': nel Barese Bitritto e Bitetto sono 'rifiuti free'

I più letti della settimana

  • Scontro tra due furgoni e un compattatore sulla Statale vicino Brindisi: muore 26enne barese

  • Droga per le piazze della 'Bari bene': banda pusher in manette, presi 'quelli di Gomorra'

  • Finisce con la vettura contro un albero, muore un automobilista. Moglie ricoverata in codice rosso

  • Blitz 'Holy drug', smantellate piazze di spaccio a Bari e nell'hinterland: i nomi dei 17 arrestati

  • Guerra tra clan baresi per ''controllare" il quartiere Madonnella: 13 persone in manette

  • Colpo d'arma da fuoco al volto, autotrasportatore ucciso sulla statale 16: forse un tentativo di rapina

Torna su
BariToday è in caricamento