Leo Palmisano apre la corsa alle Primarie del Centrosinistra per le Regionali di Puglia 2020: "Ambiente lavoro e lotta alle mafie"

Il sociologo, che sfiderà Michele Emiliano, Elena Gentile e Fabiano Amati, ha incontrato cittadini, attivisti ambientali, studenti, imprenditori e sindacati all'Officina degli Esordi

Entra nel vivo la corsa alle Primarie del Centrosinistra delle Regionali di Puglia 2020: Leonardo Palmisano, candidato di 'Puglia, ambiente e lavoro', ha inaugurato la sua campagna a Bari, con un evento all'Officina degli Esordi. Il sociologo, che sfiderà Michele Emiliano, Elena Gentile e Fabiano Amati, ha incontrato cittadini, attivisti ambientali, studenti, imprenditori e sindacati, presentando il suo programma, parlando di caporalato, accoglienza e mafie.

"La destinazione d’uso dei beni confiscati - ha affermato - deve essere prevalentemente di carattere produttivo. E per produttivo, intendo dire 'che produca lavoro'. È da qui che dobbiamo partire. E i regolamenti per l’assegnazione dei beni confiscati devono essere uguali in tutti i comuni pugliesi. Vincoliamo le amministrazioni a un regolamento uguale per tutti”. Palmisano ha invitato i sostenitori a partecipare a una grande manifestazione contro l'inquinamenito, in contrada Burgesi a Ugento (Lecce), per un appuntamento entro l'anno.  

A sostenere e affiancare Leonardo Palmisano, candidato alle primarie del centrosinistra con Ambiente e Lavoro Puglia, Nico Catalano, suo consulente politico: “La Puglia ha bisogno di persone credibili, vere, che abbiano la questa regione nel cuore, che mettano il cittadino al centro dell’azione e che possano coniugare lavoro e ambiente nel rispetto dei beni comuni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Parcheggiare a Bari: le aree di sosta vicine al centro, mappa e tariffe

  • Due monopattini del servizio sharing rubati e recuperati dalla polizia: uno rintracciato in tempo reale grazie al segnale gps

Torna su
BariToday è in caricamento