Minacce via Facebook al sindaco di Mola: "Se sbagli ti regalerò due proiettili"

L'episodio reso noto dallo stesso primo cittadino, Giuseppe Colonna, che ha presentato denuncia ai carabinieri: "Andrò avanti a testa alta nel mio lavoro"

"Attento a non sbagliare, i soldi per Mola sono di Mola e non per te e i tuoi amici", "Se sbagli nel futuro prossimo ti regalerò due proiettili calibro 45". Un messaggio di minacce, arrivato tramite la posta privata di Facebook al sindaco di Mola, Giuseppe Colonna. 

L'episodio è stato denunciato dallo stesso primo cittadino - 37 anni, eletto sindaco a giugno dell'anno scorso - che ha postato sulla sua pagina Facebook lo screenshot del messaggio, annunciando di aver denunciato il fatto ai carabinieri.

"Sono questi i momenti in cui lo sconforto prende il sopravvento e ti interroghi se tutto questo ne valga la pena - ha commentato Colonna - Come sindaco mi batto da sempre per la libertà di pensiero e di parola, accetto il confronto a patto che vi sia disponibilità ad ascoltare e rispettare le posizioni altrui e rispetto la differenza di opinioni ma non posso assolutamente permettere che si trascenda in questo. Andrò avanti nel mio lavoro e lo farò a testa alta, senza lasciarmi condizionare da intimidazioni di alcun tipo. Lo devo a me stesso e ai miei cittadini".

Numerosi i messaggi di solidarietà ricevuti, sia da parte dei concittadini che da esponenti del mondo politico.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Nubifragio nella notte in città, tromba d'aria a Torre a Mare: danni alle barche e ai locali della piazzetta

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Furti di auto nei park & ride e nei parcheggi degli ospedali: i nomi dei 6 arrestati

  • "Due minuti per un furto", presa banda di ladri d'auto: colpi nei park&ride e negli ospedali

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

Torna su
BariToday è in caricamento