Poli Bortone: "Vendola è impegnato. Bisogna commissariare la Puglia"

A seguito della decisione di Palazzo Chigi di impugnare per incostituzionalità l'assestamento e la prima variazione al bilancio di previsione, la senatrice leccese propone il commissariamento per la nostra regione

"E' arrivato il momento di commissariare la Puglia. Il presidente Vendola è troppo impegnato in altre questioni per poter governare seriamente la Regione e dare le garanzie giuste ai cittadini": con queste parole la senatrice leccese Adriana Poli Bortone entra in tackle scivolato sul presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.

Le parole del presidente nazionale del movimento nazionale Grande Sud arrivano all'indomani della decisione di Palazzo Chigi di impugnare per incostituzionalità l'assestamento e la prima variazione al bilancio di previsione che, secondo il governo, conterebbe disposizioni in contrasto con il piano di rientro dal disavanzo sanitario e con i principi in materia di ordinamento della finanza pubblica. Fatto questo che ha ottenuto sonore critiche da parte della Poli Bortone: "Una sonora bocciatura - ha seguitato la parlamentare salentina - che la dice lunga sull'operato del presidente, troppo affaccendato altrove per poter ben governare la sua regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

Torna su
BariToday è in caricamento