Solidaritybus, alla Provincia 30 nuovi mezzi per il trasporto dei disabili

Il progetto, promosso dalla società Anyaquae, prevede la fornitura in comodato d'uso gratuito per 4 anni di trenta autoveicoli che saranno utilizzati per il trasporto dei disabili e la fornitura di beni di prima necessità alle famiglie indigenti

Si chiama "Solidaritybus" ed è un progetto, promosso dalla società Anyaquae, nato per aiutare le amministrazioni impegnate nel sociale. L'iniziativa, alla quale la Provincia di Bari ha aderito, prevede la fornitura all'amministrazione provinciale di 30 nuovi autoveicoli, concessi in comodato d'uso gratuito, che saranno utilizzati per il trasporto dei disabili e per la distribuzione di generi alimentari ai senza fissa dimora e alle famiglie in difficoltà economiche.

I mezzi saranno a disposizione della Provincia per quattro anni, e il servizio di trasporto, secondo quanto annunciato oggi in conferenza stampa dal Presidente Schittulli, dovrebbe essere avviato già nel mese di ottobre.  
“Il servizio di trasporto - ha affermato il presidente della Provincia - risponde alle esigenze immediate dell’intera comunità, costretta a fare i conti con i notevoli tagli al trasporto locale. Lavoro e welfare rappresentano, infatti, le priorità della nostra regione sulle quali non possiamo abbassare la guardia”.

Il Presidente ha poi rivolto un invito alla cooperazione sul tema del welfare al sindaco di Bari e al Presidente della Regione, affinchè la rete della solidarietà istituzionale possa essere rafforzata e possa offrire risposte concrete alle esigenze dei cittadini più  bisognosi.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

Torna su
BariToday è in caricamento