Salvini a Bari apre la corsa della Lega per le Regionali (ma non fa il nome del candidato del centrodestra): "Liberiamo la Puglia"

Il leader della Lega in Fiera chiama a raccolta i sostenitori, anticipando di un giorno l'alleata Giorgia Meloni. L'accordo con Fratelli d'Italia sul nome di Fitto sembra tutt'altro che chiuso: "Il nome del candidato? Arriva alla fine, prima la squadra e il progetto)

 

"Mandare a casa una sinistra che ha fatto disastri in Puglia e in Italia, partendo dai territori", lo ribadisce Matteo Salvini, arrivando in Fiera a Bari per incontrare i sostenitori.

Un appuntamento che in qualche modo 'segna' l'avvio della corsa della Lega per le Regionali in Puglia, e che anticipa di un giorno la visita della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. Con la quale l'accordo sul nome di Fitto come candidato del candidato del centrodestra, a dispetto delle indiscrezioni dei giorni scorsi, sembra tutt'altro che concluso: "In Puglia ci sono liste d'attesa inaccettabili, ci sono finanziamenti alle imprese che non arrivano, vogliamo correre, in Puglia con la Lega abbiamo una squadra eccezionale - dice il leader della Lega - Il nome del candidato governatore - sottolinea più di una volta rispondendo alle domande dei giornalisti - arriva alla fine, prima la squadra e prima il progetto. In Puglia poi oltretutto tra Popolare di Bari, Ilva, Tap, Acquedotto, son tali e tanti i disastri per cui ci metteremo l'anima per rilanciare questa splendida terra e far tornare i troppi pugliesi che sono in giro per il mondo".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento