Schieramenti in subbuglio per le Regionali 2020. Dalla Lega altri nomi in alternativa a Fitto, Renzi insiste: "Non supportiamo Emiliano"

Nel centrodestra il Carroccio non ha ancora dato il via libera all'ex governatore: spuntano altre ipotesi, tra cui Altieri. La maggioranza, invece, alle prese con il duello tra Pd e Italia Viva

Dopo le Regionali di Emilia-Romagna e Calabria che hanno visto, rispettivamente la vittoria del centrosinistra con Stefano Bonaccini e del centrodestra con la forzista Jole Santelli, la politica pensa già alle altre elezioni di primavera, quando, assiem a Liguria, Campania, Veneto e Toscana, si voterà anche in Puglia. Sia nel centrodestra che nel centrosinistra non vi è compattezza sulle candidature e sul sostegno da offirire. 

Incertezza sul nome di Fitto. Spunta Altieri per la Lega?

La sconfitta della candidata salviniana Lucia Bergonzoni alle elezioni emiliano-romagnole, sembra aver rafforzato il nome di Raffaele Fitto per rappresentare il centrodestra pugliese. L'ex governatore, sostenuto ufficialmente da Fratelli d'Italia, non ha ancora abvuto il via libera complessivo dalla coalizione, in particolare dalla Lega: "Sulla Puglia ci ragioniamo da oggi in avanti" ha dichiarato il leader leghista Matteo Salvini nel corso del programma Radio anch'io su Rai Radio1. Il concetto era stato reso più chiaro dal numero due del Carroccio, Andrea Crippa, in visita a Lecce per un'assemblea del partito: "Non c’è alcun veto, da parte nostra, al nome di Raffaele Fitto - ha affermato Crippa - Una fuga in avanti quella di Fratelli d’Italia? Legittimamente hanno proposto un loro candidato, ma anche la Lega, che è il primo partito del centrodestra ha, al proprio interno, persone degne e capaci, in grado di guidare questa regione. Altieri? Noi abbiamo Altieri e altri due o tre nomi".

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, aveva ribadito sempre ieri sera, durante la trasmissione tv 'Quarta Repubblica', su Rete4, il proprio sostegno a Fitto: "Per la Puglia abbiamo già il candidato e chiuso un accordo sulle altre Regioni che vanno al voto. Nell'ambito di queste trattative, abbiamo Puglia e Marche, abbiamo fatto i nomi di Raffaele Fitto e Francesco Acquaroli e altri nomi per altre Regioni esistono. Gli accordi ci sono e non credo si debbano ridiscutere".

Acque agitate nel centrosinistra tra Renzi ed Emiliano

Dal centrosinistra, invece, prosegue il duello a distanza tra Michele Emiliano e Matteo Renzi. L'ex premier e attuale leader di Italia Viva ha rimarcato la contrarieta alla candidatura del governatore uscente, vincitore delle primarie di qualche settimana fa: "In Puglia - ha affermato a Circo Massimo su Radio Capital - non andremo con il centrosinistra se avrà come candidato Emiliano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

  • Bari, una scoperta affascinante tra i maestosi palazzi dell’elegante quartiere murattiano e le vie della città nuova

Torna su
BariToday è in caricamento