"Bisogna ricontare le schede": Amministrative a rischio ribaltone dopo 5 mesi a Binetto

Il Tar Puglia ha accolto il ricorso a firma di un gruppo di cittadini, tra cui lo sfidante del sindaco Vito Bozzi, Pasquale Scarola

Si rischia un clamoroso ribaltone, a cinque mesi dall'elezione del nuovo sindaco, nelle Amministrative di Binetto. Il Tar Puglia ha accettato negli scorsi giorni il ricorso presentato a giugno, come racconta la Gazzetta del Mezzogiorno, da un gruppo di cittadini, chiedendo un riconteggio delle schede, che a maggio scorso portarono in Comune Vito Bozzi.

Già allora la vittoria fu risicata - e senza mancare di provocare tensioni tra i cittadini - visto che Bozzi fu eletto con 746 voti, mentre il suo avversario ne ottenne 743. Tre voti di differenza, quindi, senza contare le 41 schede nulle, le 7 bianche e le 2 contestate. Tra i firmatari del ricorso accettato, c'era anche lo sfidante del sindaco, Pasquale Scarola, che ora potrebbe ritrovarsi a sedere sullo scranno più alto del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento