Rimpasto in Regione: Pisicchio, Mazzarano e Caracciolo volti nuovi della Giunta

Dopo le dimissioni di Santorsola e Giannini è arrivata oggi la conferma. Nuove deleghe per Anna Maria Curcuruto e Antonio Nunziante. Mantiene Cultura e Turismo l'assessore Capone

Il rimpasto nella giunta regionale, annunciato già da ieri con le dimissioni dell'ex assessore all'Ambiente Domenico Santorsola, è ormai realtà. La notizia arriva con una nota ufficiale della Regione Puglia, in cui si annuncia anche il 'sostituto' di Giovanni Giannini, che ha rimesso le deleghe dopo essere stato indagato nell'ambito dell'inchiesta sulla corruzione negli appalti

A prendere il suo posto come assessore ai Lavori pubblici sarà Anna Maria Curcuruto, che abbandona così il posto all'Ambiente, sostituita dal consigliere Filippo Caracciolo. Nuovi volti anche per la delega all'Urbanistica - affidata ad Alfonsino Pisicchio - e allo Sviluppo economico, dove sarà titolare Michele Mazzarano. Sarà Antonio Nunziante, assessore al Personale e alla Protezione civile, a seguire l'ambito Trasporti. Rimane invece al suo posto Loredana Capone, che mantiene la delega a Cultura e Turismo.

“La nostra è una squadra dove si può cambiare ruolo, ma si continua a giocare per la stessa finalità, che è l’interesse del popolo pugliese - ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al termine della seduta di giunta odierna -. I cittadini devono sapere che tra il ruolo di consigliere e quello di assessore regionale la differenza è veramente minimale, ormai tutti sono impegnatissimi nello sforzo di governo della regione. La Giunta è fortemente connessa al Consiglio e cerca in tutti i modi di lavorare in modo congiunto".
 
 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • vanno via in due, poi arrivano in tre. strano......

Notizie di oggi

  • Politica

    Aborto e obiezione di coscienza, no del Consiglio regionale alla proposta per garantire legge 194

  • Cronaca

    Tribunale di via Nazariantz verso lo sgombero per i lavori, il procuratore: "Al 90% chiudiamo e andiamo"

  • Sport

    Bari-Cittadella, parte la vendita dei biglietti ma è caos sul playoff coi veneti

  • Green

    Coste baresi sporche, Greenpeace: "A Pane e Pomodoro oltre la metà dei rifiuti è di polistirolo"

I più letti della settimana

  • Sui banchi dal 20 settembre, la Regione fissa il calendario del nuovo anno scolastico

  • A bordo della Ferrari si scontra con un furgone: incidente mortale a Palo del Colle

  • Un medico del Miulli è il miglior cardiologo d'Italia: Massimo Grimaldi vince i Top Doctor Awards

  • Quattro giorni dedicati al cibo di strada: a parco 2 Giugno torna 'Gnam'

  • Timbrava il cartellino, poi si allontanava dal posto di lavoro: arrestato medico al 'Di Venere'

  • Ragazzina violentata per oltre un anno e mezzo a Bari: due a processo

Torna su
BariToday è in caricamento