Sanità, manifestazione di protesta davanti alla sede del Consiglio regionale

Come anticipato nei giorni scorsi, i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato un sit in di protesta in via Capruzzi contro le ultime disposizioni regionali sulle esenzioni per i ticket farmaceutici

Lavoratori e pensionati stanno manifestando in queste ore davanti alla sede del Consiglio Regionale in via Capruzzi. La manifestazione, preannunciata nei giorni scorsi, è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil per protestare contro le ultime delibere regionali in materia di sanità. Nei giorni scorsi infatti la Regione ha prima abolito l'esenzione dal pagamento del ticket sulle visite specialistiche per disoccupati e cassintegrati a basso reddito, e successivamente ha abbassato il reddito minimo per ottenere l'esenzione totale dalla spesa farmaceutica.

Il consiglio regionale è riunito oggi in sessione di bilancio, e durante una pausa dei lavori i segretari provinciali dei tre sindacati promotori della protesta saranno ricevuti dal presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, dal presidente della giunta regionale, Nichi Vendola, dalla vicepresidente Loredana Capone, dall'assessore alla Sanità, Tommaso Fiore, che ascolteranno le loro richieste.

Oltre ai lavoratori di Cgil, Cisl e Uil, si sono dati appuntamento in via Capruzzi anche i lavoratori della Ugl Sanità privata e dell'Usppi, che manifestano a sostegno della vertenza dei lavoratori della Casa Divina Provvidenza di Foggia e di Bisceglie. Sit-in anche degli infermieri precari della Puglia, che chiedono di prorogare ulteriormente i contratti già posti in essere per 36 mesi fino alle nuove procedure concorsuali nelle quale prevedere una priorità nelle assunzioni a chi è da anni precario. Fuori dal Consiglio protestano anche le Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani (Acli) della Puglia: chiedono una soluzione per gli addetti della formazione che rischiano a fine mese di perdere anche la cassa integrazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento