Sparatoria a Japigia, il centrodestra chiede più sicurezza: "Più esercito e pattuglie per le strade"

I consiglieri d'opposizione in conferenza stampa dopo l'agguato di via Archimede: "Abbiamo la possibilità di poter destinare anche i nostri agenti di Polizia Locale ad attività di presidio del territorio"

All'indomani della sparatoria in via Archimede a Japigia, nella quale è rimasto gravemente ferito il pregiudicato Domenico Capriati, il centrodestra in Comune chiede più sicurezza attraverso rinforzi di Polizia Locale ed Esercito nei presìdi cittadini. I consiglieri Michele Picaro della Lega, Filippo Melchiorre e Michele Caradonna di Fdi e Giuseppe Carrieri. hanno convocato una conferenza stampa estemporanea per esprimere le loro posizioni: "Riteniamo opportuno - ha affermato Picaro - che il sindaco avvii tutte le misure che chiediamo da anni. Abbiamo la possibilità di poter destinare i nostri agenti di Polizia Locale ad attività di presidio del territorio, affinché le zone siano maggiormente monitorate e non a dover sanzionare i cittadini per i rifiuti o altro. Nei giorni scorsi la città ha avuto un'implementazione di 29 Carabinieri grazie al Ministero dell'Interno e col decreto Sicurezza saranno destinati 270 milioni di euro in Italia per le nuove assunzioni di Polizia":

Per Caradonna, serve, invece "una maggiore presenza dell'esercito che presìdi le strade. Basterebbe davvero poco - aggiunge -per migliorare la sicurezza. La Polizia Locale è sotto organico di circa 300 agenti. Quei pochi che restano per strada hanno anche problemi a coprire la città, basti pensare al discorso che di notte, ben otto agenti presidiano il Moi, con due pattuglie che potrebbero essere utilizzate anche altrove".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Bari regina incontrastata della Puglia, piace sempre più agli stranieri: turisti pazzi per cibo, mare e storia

Torna su
BariToday è in caricamento