Uffici giudiziari nell'ospedale Bonomo, il sindaco scrive al ministro Severino

Emiliano chiede un incontro urgente al ministro della Giustizia Paola Severino per trovare una soluzione condivisa sul problema dell'edilizia giudiziaria a Bari. Tra le ipotesi avanzate dal sindaco, lo spostamento di parte degli uffici giudiziari nell'ex ospedale militare Bonomo

L'ex ospedale militare Bonomo a Carrassi

La vicenda relativa alla costruzione della nuova Cittadella della Giustizia in zona stadio San Nicola è ormai finita nelle mani dell'Unione Europea, che ha accolto il ricorso presentato dal Comune contro l'obbligo imposto dal Tar di accettare il progetto della ditta Pizzarotti. Intanto però la situazione degli uffici giudiziari a Bari diventa sempre più critica e occorre trovare una soluzione alternativa nell'attesa che la controversia Comune-Pizzarotti giunga ad una soluzione.

Così il sindaco Michele Emiliano ha deciso di sollecitare l'intervento diretto del governo. Emiliano ha inviato una lettera al ministro della Giustizia Paola Severino chiedendo un incontro urgente sulla questione dell'edilizia giudiziaria a Bari, affinché venga trovata una soluzione condivisa tra Comune e Ministero. Tra le ipotesi prospettate dal sindaco al ministro, il trasferimento di parte degli uffici giudiziari nel plesso dell'ex ospedale militare Bonomo in corso Alcide De Gasperi. Una soluzione, scrive il sindaco, che "consentirebbe di allocare dignitosamente alcuni degli uffici giudiziari e, al tempo stesso, di contenere la spesa che il Comune sopporta annualmente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento