Di Gioia dopo le dimissioni-bis dalla Giunta regionale: "Elementi caratteriali incompatibili" con Emiliano

L'esponente politico, dopo il passo indietro di due giorni fa, ha spiegato le sue ragioni nel corso di una lunga conferenza stampa in Regione: "Prendo atto che non si può lavorare così"

"Ci sono stati elementi caratteriali incompatibili nell'espletare le nostre deleghe. Chi è delegato deve svolgere il suo compito in autonomia. In alcuni casi il presidente è stato la Cassazione che modifica le strategie. Ci sono state decisioni che non ho condiviso e così si è arrivati al coronamento nefasto. Prendo atto che non si può lavorare così". A parlare è Leonardo Di Gioia, a due giorni dalle seconde dimissioni da assessore regionale pugliese all'Agricoltura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contrasti dal Psr all'emergenza Xylella

L'esponente politico foggiano è intervenuto, stamattina, in una lunga conferenza stampa nella sede della Regione. Di Gioia ha espresso le proprie criticità sull'organico dell'Assessorato, sui Piani di Sviluppo Rurale, sulla gestione dell'emergenza Xylella e sui rapporti con le confederazioni agricole, sottolineando che per svolgere al meglio le sue funzioni era necessaria "la legittimazione politica", la "condivisione del presidente" e la "comprensione" del mondo agricolo "in un mondo che cambia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento