Rientrata la bandiera del 9° Fanteria

La pluridecorata bandiera è stata riposta nella teca al comando di Reggimento.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Bari, 19 dicembre 2018 - Dopo sei mesi di permanenza in Afghanistan, nell’ambito della missione a guida NATO denominata Resolute Support Mission, ha fatto rientro in Patria la pluridecorata Bandiera di Guerra del 9° Reggimento Fanteria "Bari" di stanza a Trani. Arrivato a Brindisi ieri mattina all’alba, con il Comandante dell’unità, il Colonnello Fabrizio DE PASQUALE e la scorta dagli alfieri, il prestigioso vessillo è rientrato alla caserma "Lolli Ghetti". Durante i sei mesi di permanenza in Afghanistan i militari del 9° Fanteria si sono occupati della sicurezza dell’aeroporto di Herat, dell’addestramento e della consulenza alle Forze Armate afghane. La Bandiera di Guerra del 9° Reggimento Fanteria è decorata di una medaglia dell’Ordine Militare d’Italia, di due Medaglie d’Oro Valor Militare, di una Medaglie d’Argento Valor Militare, di una Medaglia di Bronzo al Valor Militare e di una Medaglia d’Argento di Benemerenza.

Torna su
BariToday è in caricamento