"Situazione sotto controllo nonostante i ritorni dal Nord": il commento dell'epidemiologo Lopalco sul Coronavirus in Puglia

"Crescita dei casi rallentata rispetto alle previsioni": spiega l'esperto scelto dalla Regione per guidare la task force Coronavirus, in un'intervista all'Ansa

"La situazione appare sotto controllo". È il professore Pierluigi Lopalco a confermare all'Ansa in un'intervista che gli ultimi arrivi in Puglia di studenti rientrati dal nord Italia, non rischiano di far impennare i contagi sul territorio. L'epidemiologo dell'Università di Pisa, scelto dal governatore pugliese, Michele Emiliano per guidare la task force scientifica della Regione Puglia per l'emergenza Coronavirus, conferma però che alcuni studenti rientrati dal Nord hanno contagiato i propri genitori. "Però non è una bomba - aggiunge - Da un punto di vista sanitario preoccupa di più la situazione negli ospedali che il rientro di 23mila persone".

L'ultimo bollettino della Regione: 103 nuovi casi

La situazione in Puglia, come ricorda l'epidemiologo, vede un andamento dei contagi più lento di quello di una crescita esponenziale, alla luce dei dati ormai consolidati arrivati dalla Asl. "Quindi, senza essere troppo ottimisti, possiamo certamente dire che, per ora, la crescita è decisamente più rallentata anche rispetto alle nostre previsioni" aggiunge. Su cosa accadrà nei prossimi giorni, il professore non si sbilancia: "E' difficile fare previsioni, valgono per 24-48 ore, non di più". Sui fattori che stanno rallentando il numero di contagi in Puglia spiega: "E' il frutto di un'azione, un combinato di provvedimenti adottati: dal decreto del governo nazionale al lavoro che i dipartimenti di Igiene e prevenzione stanno facendo sui singoli territori andando a circoscrivere immediatamente ogni cluster, prima che possa innescarsi un focolaio". Lopalco condivide infine l'ulteriore giro di vite deciso dal governo Conte, con la chiusura di parchi, giardini e limitazioni alle uscite: "Se purtroppo non sappiamo auto regolarci è necessario intervenire diversamente. In questo momento è fondamentale limitare i contatti"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

Torna su
BariToday è in caricamento