Prevenire la Sindrome dell'Occhio Secco: anche a Bari visite e screening gratuiti fino al 14 giugno

Nel capoluogo pugliese ci si potrà recare nella Clinica Oculistica del Policlinico, in piazza Giulio Cesare. Per usufruire dello screening è necessario prenotare la visita sul sito www.centroitalianoocchiosecco.it

Visite oculistiche gratuite anche a Bari, fino al 14 giugno, per il  Mese della Prevenzione e Diagnosi della Sindrome dell’Occhio Secco. L'iniziativa, a livello nazionale, è promossa da Cios in collaborazione con la Clinica Oculistica dell'Università del'Insubria di Varese, sotto il patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Lombardia, del Comune di Milano e della Società Italiana di Oftalmologia.

Nel capoluogo pugliese ci si potrà recare nella Clinica Oculistica del Policlinico, in piazza Giulio Cesare. Per usufruire dello screening è necessario prenotare la visita sul sito www.centroitalianoocchiosecco.it . L’equipe di specialisti guidata dal professor Giovanni Alessio sarà a disposizione per diagnosticare la presenza della patologia e suggerire le opportune terapie.

Cos'è la Sindrome dell'Occhio secco

La patologia in questione è stata definita dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito uno “tra i più sottovalutati disturbi della società moderna e in Italia colpisce il 90% dele donne in menopausa e il 25% della popolazione over 50. Tra le molte cause vi è il drastico cambiamento delle condizioni climatiche del globo. Le ondate di calore, la siccirà e la desertificazione di aree sempre più prossime alle città-

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Nessuna chiusura per la Saicaf, l'azienda: "Trasferimento sede in via Oberdan e riorganizzazione produttiva"

Torna su
BariToday è in caricamento