Sempre più studenti scelgono l'Università di Bari: boom di preimmatricolazioni e di candidati per i test di accesso

Sono 12655 i candidati per le prove - in programma dal 4 al 20 settembre - di accesso ai corsi di laurea a numero programmato dell'Ateneo. Crescono invece le domande rispetto allo scorso anno per quelli ad accesso libero

Più di 12600 candidati per 3237 posti ai corsi di laurea ad accesso programmato dell'Università degli studi di Bari 'Aldo Moro'. A settembre l'Ateneo si prepara ad ospitare le prove di ingresso con il pienone di studenti. Suddivisi secondo il calendario già pubblicato sul sito dell'università, solo per un candidato su quattro, però, si apriranno le porte delle diverse Facoltà.

Le Facoltà più richieste

Andando a spulciare i dati delle domande, si nota subito che le facoltà più richieste per l'accesso a numero programmato rimangono quelle scientifiche e sanitarie.  Su tutte spiccano infatti Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, Medicina Veterinaria, Scienze e Tecniche Psicologiche. È il concorso di ammissioni ai Corsi di laurea in nelle professioni sanitarie quello con più posti disponibili - 904, a fronte di 3314 richieste (ma le iscrizioni terminano venerdì 24 agosto) -, mentre 'Conservazione e restauro dei beni culturali' è dalla parte opposta della classifica: 10 posti disponibili.

I test partono il 4 settembre, data in cui si svolgeranno i test di accesso a Medicina, e si protrarranno fino al 20 settembre, in cui è prevista la prova di Chimica.

Crescita del numero di preimmatricolazioni

Notizie positive anche sul fronte dei corsi di laurea ad accesso libero. Come comunicato dall'Ateneo in una nota, infatti, crescono anche il numero di preimmatricolazioni:

Le richieste di pre-immatricolazione, alla data di oggi 22 agosto, registrano un incremento di ben 743 domande rispetto all’anno precedente e passano da 1734 a 2477, confermando il trend di crescita già registrato lo scorso anno a riprova dell’attrattività dell’ateneo Barese .

Numeri che quasi sicuramente sono destinati a crescere, visto che il termine ultimo per le iscrizioni è il 30 novembre.

Soddisfazione del rettore dell'Università, Antonio Uricchio: "Abbiamo sperimentato già lo scorso anno - spiega - l'anticipazione delle date di immatricolazione e abbiamo anche riconosciuto un bonus di 50 euro per l'immatricolazione veloce. Un risultato importante e una forte misura di sostegno del diritto allo studio unita all’estensione della fascia di esenzione a 18mila euro ISEE. Credo che l'Università di Bari possa essere attrattiva anche in considerazione dell'attrattività della Regione. La Puglia è una delle regioni più attrattive del mondo".

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento