Le scuole baresi hanno mense 'd'eccellenza': premio del Ministero, più sconti per chi utilizza il servizio

L'amministrazione ha quindi deciso di destinare la somma alla riduzione dei costi a carico degli utenti per l'anno in corso (2019-2020). Le mense diventeranno gratuite per i cittadini con fino a 12.500 euro di reddito Isee

Il Comune di Bari ha ottenuto 480mila euro dal Ministero delle Politiche Agricole come premio per la qualità 'd'eccellenza' del servizio di mensa scolastica biologica attivo negli istituti cittadini. L'amministrazione ha quindi deciso di destinare la somma alla riduzione dei costi a carico degli utenti per l'anno in corso (2019-2020). A queste andranno aggiunte 100mila euro, come previsto dal bando ministeriale, per attività di sensibilizzazione e promozione della corretta alimentazione e della filiera biologica nelle scuole cittadine.

In base al provvedimento adottato, tutte le fasce di reddito potranno contare su una sensibile riduzione dei costi del servizio, che diventerà del tutto gratuito per gli utenti della seconda fascia di reddito annuo Isee (da € 6.000 a € 12.500): le famiglie appartenenti a questa fascia di reddito, che abbiano già provveduto al pagamento del servizio erogato nei primi mesi dell’anno scolastico, potranno perciò richiedere il rimborso di quanto versato. Gli appartenenti alle altre fasce di reddito che, in virtù della riduzione delle tariffe, a conclusione del servizio vanteranno un credito nei confronti dell’amministrazione, potranno procedere alla richiesta di rimborso.

Il risparmio annuo stimato su 150 pasti, a seconda delle fasce di reddito Isee, è il seguente: € 240 per la fascia di reddito compresa tra € 6000 e € 12.500; € 255 per la fascia di reddito compresa tra € 12.500 e € 19.000; € 180 per la fascia di reddito compresa tra € 19.000,01 e € 25.000; € 180 per la fascia di reddito compresa tra € 25.000,01 e € 30.000; € 150 per la fascia di reddito superiore a € 30.000,01. Nel caso di utenti morosi nell’anno scolastico 2018/19, si procederà alla compensazione con il credito maturato per effetto della riduzione dei costi stabilita per l’anno in corso. In tal caso, la richiesta di rimborso potrà essere effettuata esclusivamente per l’importo eccedente la somma compensata. Resta confermata invece la gratuità del servizio per la fascia di utenti con reddito Isee fino a € 6.000.

“Il riconoscimento che il Comune di Bari ha ricevuto e che noi oggi abbiamo deciso di condividere con le famiglie ci rende orgogliosi ma non ci sorprende - ha esordito il sindaco Antonio Decaro -. Perché quando qualche anno fa abbiamo fatto una scelta, per certi versi radicale, sapevamo che era quella giusta. Come dico sempre, amministrare significa prendere a volte anche decisioni impopolari, come quando abbiamo introdotto nelle mense scolastiche gli hamburger di lenticchie, o il cous cous con le verdure, e siamo stati inondati di polemiche. Allora sarebbe stato più facile per noi tornare indietro e riproporre hamburger di carne e pasta di grano 00 ogni giorno, con tutto il rispetto per questi alimenti che sono buoni e possono essere tranquillamente inseriti in una dieta che però deve essere variegata e completa. Sicuramente sono cibi a cui i nostri bambini sono più abituati. Ma non è detto che tutto ciò che è abitudine rappresenti la strada giusta. Perché continuare oggi a negare che ci siano problemi di obesità infantile sarebbe assurdo, soprattutto se si hanno gli strumenti per provare a invertire questa tendenza. Noi, nel nostro piccolo, lo abbiamo fatto grazie alla collaborazione dell’azienda Ladisa, che si è subito dimostrata attenta e disponibile. Per questo abbiamo deciso di far conoscere ai nostri bambini un altro modo di stare a tavola, tutti insieme, eliminando pian piano la plastica, accompagnandoli nell’orto per coltivare i cibi che mangiano, portando loro a tavola la frutta con la buccia o le verdure che crescono qui nelle nostre terre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • La lite condominiale finisce a colpi di coltello: donna ferita alle braccia

Torna su
BariToday è in caricamento