Mille studenti in attesa di borsa di studio da un anno: la protesta degli "idonei non beneficiari"

La mobilitazione annunciata da Link-Rete della Conoscenza per il 20 settembre: "Messi a dura prova da ritardi e costretti a pesare sulle famiglie"

Sono pronti a mobilitarsi, con sit-in davanti alle sedi Adisu e negli Atenei, i mille studenti universitari pugliesi ancora in attesa, dall'anno scorso, della borsa di studio.

Si tratta dei ragazzi risultati "idonei non beneficiari" delle graduatorie dello scorso anno, che protestano contro i ritardi nell'assegnazione delle borse di studio. La protesta è organizzata a livello regionale dagli studenti di Link e Rete della Conoscenza Puglia.

"Siamo a settembre - scrivono i ragazzi in una nota - il nuovo anno accademico sta iniziando e in Puglia di sono ancora mille studenti e studentesse che non hanno ricevuto la borsa di studio dello scorso anno, risultando ancora “Idonei non beneficiari” nelle graduatorie. I continui ritardi hanno messo e continuano a mettere a dura prova noi studenti, costretti ad affrontare l’Università e tutte le spese che ne derivano in maniera sempre più faticosa, privati della borsa di studio e perciò obbligati a pesare sulle spalle delle nostre famiglie per quelle spese che le borse avrebbero dovuto coprire. In questo modo la borsa di studio diviene sempre meno sostegno a supporto dello studio e sempre più mero rimborso di quanto si è riusciti ad anticipare. Non riusciamo ad affrontare l’anno accademico con serenità e con la possibilità di contare sulla borsa di studio per tutte le spese di materiale didattico, trasporti, mensa, alloggio. Per ribellarci contro questa inaccettabile situazione il 20 settembre ci mobiliteremo in tutta la Regione Puglia, saremo nelle sedi Adisu e negli Atenei per ribadire ancora una volta che vogliamo l’invio immediato delle borse di studio! I tempi di erogazione della borsa di studio non sono un fattore secondario, ma un aspetto fondamentale per garantire il diritto allo studio".

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

Torna su
BariToday è in caricamento