Antonio, fa caldo! E allora ci vuole una granita

Smorzano la sete dovuta al caldo estivo e sono fresche, dissetanti e poco caloriche: chi non ama le granite!? Sono un ottimo compromesso tra una bevanda e un gelato e regalano un momento di ristoro senza sconvolgere le buone intenzioni di chi è a dieta.

''Antonio fa caldo!'', era lo spot tormentone dei primi anni del 2000 in un'estate infiammata dalla calura estiva. Una fresca bevanda ridonava benessere ad una coppia di giovani stremati dal caldo. Per restare in tema oggi vi proponiamo un'ottima soluzione per affrontare la canicola.

Smorzano la sete dovuta al caldo e sono fresche, dissetanti e poco caloriche: chi non ama le granite!? Sono un ottimo compromesso tra una bevanda e un gelato e regalano un momento di ristoro senza sconvolgere le buone intenzioni di chi è a dieta.
Sapete che le granite sono facili anche da preparare in casa? Eh si, perchè quando abbiamo desiderio di qualcosa di fresco la soluzione sarebbe una buona granita da gustare in terrazza o dopo cena tra amici. Le granite infatti non sono solo quelle acquistate nei bar, in genere fatte con ghiaccio tritato e sciroppi zuccherati ai gusti della frutta, ma sono anche quelle preparate home made, con ingredienti sani e genuini.

Perché quindi non provate a fare in casa una granita buonissima? È davvero molto semplice. Occorre solo del tempo e un po’ di pazienza perché ci vuole cura e maestria nel mescolare costantemente per avere la giusta consistenza affinchè il tutto non si ghiacci vanificando sapore e risultato.

Non servono molti ingredienti per fare la granita, solo ghiaccio, limoni freschi, spremute di frutta, frutta fresca, caffè o quello che desiderate diventi granita. Un po’ di pazienza non fa mai male. Sono tantissimi i gusti che si possono scegliere ma dipende sempre dalla qualità degli alimenti.

ll segreto consiste nel preparare un liquido come un caffè, o anche un succo di frutta, che va mescolato con uno sciroppo a base di acqua e zucchero e poi lasciato raffreddare in freezer. Questo va mescolato circa ogni 15-20 minuti per evitare che solidifichi in blocco e quindi per continuare a renderlo cremoso.
Il risultato che si ottiene è una granita densa e dal sapore genuino da fare invidia alle più gustose granite artigianali vendute nelle gelaterie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora tocca a voi!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento