← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Molfetta, Cala Sant’Andrea: una pavimentazione inadeguata

Cala Sant'Andrea · Molfetta

Una caletta sul mare nel centro storico: forse una delle poche citta sul mare ad avere questa particolarità che grazie alle precedenti amministrazioni dopo una elaborata progettazione e lavori eseguiti per la sua ristrutturazione è stata resa fruibile a tutti. Ma in fatto di pulizia la zona lascia a desiderare soprattutto la sera dove bivaccano ragazzi e ragazzine con in mano bottiglie di birra lasciate dove capita anche perché i pochi cestini sono già pieni. Oltre alla pulizia e disinfestazione già denunciata da diversi cittadini l’area comunque ha bisogno di essere messa in sicurezza visto che non esiste una vera pavimentazione ma una colmata di sassetti spesso utilizzati dai ragazzini che stazionando sulla zona e che le utilizzano al lancio libero tra di loro colpendo qualche volta anche il passante di turno. Quella pavimentazione va comunque riprogettata con altro materiale tipo gomma già utilizzata proprio sulla stessa area anche per rendere sicura la passeggiata di adulti e soprattutto bambini che spesso ci giocano. Ma quello che preoccupa soprattutto sono i diversi tombini presenti: alcuni di questi sono senza alcuna protezione e non opportunamente segnalati con vernici catarifrangenti per darne la giusta visibilità. Pertanto i tombini secondo le norme europee sulla sicurezza andrebbero almeno livellati al piano stradale oltre ad avere i requisiti di capacità di carico, resistenza allo scivolamento e sicurezza a prova di bambino questo per non creare inciampo e cadute rovinose a terra, ma andrebbero opportunamente chiusi ermeticamente con coperchi che non possano essere facilmente asportati dai “collezionisti” di ghisa!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Tutor limiti di velocità sulla tangenziale di Bari

  • Bari, lutto nel mondo del commercio: muore all’età di 90 anni il Cavaliere del Lavoro Giuseppe Tanzi, fondatore della storica cartoleria barese

  • Musica alta a Torre Quetta

  • Carcassa di topo in via Gentile

Torna su
BariToday è in caricamento