← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Piste ciclabili? Gli automobilisti baresi non le conoscono

Corso Giuseppe Mazzini · Libertà

Dopo aver girato diverse città europee in bici e vista la primavera, ho deciso di girarmi la mia di città in bici...ed ecco i risultati. Grazie cittadino barese dalla uno rossa...sei stato solo il culmine di un percorso ad ostacoli degno di un videogame.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di Vito Bellini
    Vito Bellini

    Le piste ciclabili sono espressione di civiltà e sicurezza, ma non è possibile realizzarle su marciapiedi senza delimitazioni  con un rischio reale per bambini, anziani e per gli stessi ciclisti!  

  • Avatar anonimo di Franco
    Franco

    Ma chi critica le piste ciclabili le ha mai percorse in bicicletta? E' sempre meglio che andare per strada con le macchine che ti sfiorano o con il terrore che uno ti apra lo sportello mentre stai passando.

  • Avatar anonimo di mimmo
    mimmo

    Ad eccezione di quella di viale unità d'italia, le altre sparse qua e la, sono fatte male e senza cognizione di causa, basterebbe vedere quella di corso mazzini e il proseguimento su corso della carboneria inutili e pericolose per i ciclisti gli automobilisti e i pedoni.....roba da film comico. Ma in effetti c'è poco da ridere perchè qui si parla di soldi pubblici e credo che siano costate un bel pò. Ma se il prossimo sindaco riterrà opportuna la  rimozione, questa ci costerà altri soldi, ma stiamo scherzando???

    • Avatar anonimo di Roberto Gabrieli
      Roberto Gabrieli

      condivido

  • Avatar anonimo di Roberto Gabrieli
    Roberto Gabrieli

    E cosa pensavi..... con la logica con cui sono state fatte.....poi quella di corso mazzini..... un genio incompreso.....

    • Avatar anonimo di Michele
      Michele

      Il problema comunque non è solo logistico (condivido l'orrore della realizzazione dell'opere) ma anche dei cittadini che non hanno nessun senso civico.

Segnalazioni popolari

Torna su
BariToday è in caricamento