Sos Città contro gli atti vandalici ai danni dei contenitori Amiu

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Insegnare ai baresi come fare e perche fare la raccolta differenziata, non è stato semplice, ma nel corso degli anni, grazie anche alle precedenti amministrazioni, e, sopratutto all'Amiu, si sono compiuti dei notevoli passi in avanti, facendo diventare Bari , una delle città, capoluogo di provincia, più virtuose dal punto di vista della percentuale di raccolta differenziata fatta. Ecco perché quando, passeggiando per la città, vediamo dei contenitori bruciati, come questo di Via Battaglia di Montelungo, siamo costretti a fare un passo indietro rispetto ad un gesto che non può e non deve essere trascurato.

"Abbiamo subito provveduto a chiederne la sostituzione all'Amiu e siamo sicuri che interveranno nel più breve tempo possibile" - raccontano i rappresentanti di Sos Città, Danilo Cancellaro e Dino Tartarino. "Non è possibile che ancora oggi esista qualcuno che si diverta incendiando un contenitore. In questa maniera non solo si è arrecato un danno all'Amiu, ma soprattutto si è fatto un danno al quartiere e a quei cittadini che, con tanto senso di civiltà e rispetto verso l'ambiente, avevano differenziato tutte quelle bottiglie di vetro andate, ormai, perdute" - concludono

Torna su
BariToday è in caricamento