Bari-Juve Stabia 0-0 | Recriminano gli ospiti. Il Bari dice addio ai playoff

Una partita soporifera al San Nicola si conclude con uno scialbo 0-0 che sancisce il definitivo addio ai sogni playoff dei biancorossi. Galletti mai pericolosi e, nel finale, salvati da Lamanna e dal palo

Bari e Juve Stabia non si fanno male: al San Nicola i galletti e le vespe campane pareggiano 0-0 dopo una gara da sbadigli e giocata meglio dagli ospiti che dagli uomini di Torrente. Con questo pareggio i gialloblu fanno un ulteriore passetto in avanti verso la salvezza mentre il Bari dice definitivamente addio ai sogni playoff visto che sia il Varese che il Brescia vincono aumentando ulteriormente il gap fra il sesto posto e i galletti.

IL MATCH - Il match parte a ritmi elevatissimi e dopo quattro minuti arriva il primo squillo ad opera di Galano che, sugli sviluppi di un'azione d'angolo, prova il sinistro a giro controllato bene da Seculin. Subito dopo, però, le due compagini tirano il freno a mano e per oltre mezz'ora non si vede nulla di emozionante. La prima vera palla gol del match, infatti, arriva al 37': De Falco lancia in profondità Stoian che controlla e si gira in area di rigore trovando, però, la pronta risposta di Seculin, arrivato a chiudere in uscita sui piedi del rumeno. Un primo tempo da sbadigli si chiude così con il naturale punteggio di 0-0.

La ripresa comincia con una novità negli ospiti. Falcinelli sostituisce Beretta e al nuovo entrato bastano 30 secondi per far capire le sue intenzioni: l'ex giocatore del Sassuolo si libera sul versante sinistro dell'area di rigore biancorossa e lascia partire un diagonale, provvidenzialmente deviato da Borghese, che si spegne di pochissimo al lato della porta difesa da Lamanna. Come accaduto nel primo tempo, l'avvio sparato di parziale è uno specchietto per le allodole visto che la partita diventa nuovamente soporifera fino alla fiammata del minuto 73: Zito parte da metà campo palla al piede, semina in velocità Masi e da sinistra lascia partire un diagonale mancino sul quale Lamanna è bravissimo a bloccare in due tempi. L'esterno gialloblu è l'unico che pare non accontentarsi del pareggio e all'85' ci riprova con un potente sinistro sul primo palo che sfiora il montante alla destra di Lamanna. Gli ospiti provano a portare a casa il successo e all'89' Di Tacchio cerca il jolly con un tiro al volo da fuori area che si spegne fuori non di molto alla destra di Lamanna. L'ultimo brivido del match arriva al 91': su un calcio di punizione da destra, Mezavilla svetta più in alto di tutti e di testa colpisce il palo a Lamanna battuto. La gara si chiude qui con un pareggio che, visto l'ultimo quarto d'ora, va stretto ai campani.

LA SVOLTA DEL MATCH - La svolta del match, di fatto, non c'è mai stata. Se si eccettua per qualche iniziativa personale di Zito e per l'episodio del palo di Mezavilla, infatti, entrambe le compagini non hanno praticamente mai provato a vincere la gara e questo ha portato inevitabilmente a lasciare immacolato il tabellino dei marcatori.

TABELLINO

BARI(4-3-3) - Lamanna; Masi, Borghese, Claiton, Polenta; De Falco, Scavone, Bogliacino; Galano(84'Defendi), Kutuzov, Stoian(81'Rana). A disposizione: Koprivec, Bellomo, Simon, Rivaldo, Partipilo. Allenatore: Vincenzo Torrente.

JUVE STABIA(4-4-2) - Seculin; Baldanzeddu, Maury, Molinari, Di Cuonzo; Erpen(63'Scozzarella), Di Tacchio, Mezavilla, Zito; Beretta(46'Falcinelli), Danilevicius(72'Caserta). A disposizione: Cascella, Biraghi, De Bode, Nsukizantu. Allenatore: Piero Braglia.

Arbitro: Gavillucci di Latina

Reti: Nessuna

Espulsi: 93'Zito(J)

Ammoniti: Erpen(J), Borghese(B), Di Tacchio(J), Zito(J), Rana(B)

LE PAGELLE

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Mercato del lunedì tra disagi e affari in calo, l'ipotesi trasferimento prende forma: "A breve incontro con gli operatori"

  • Cronaca

    Voragine in viale Orazio Flacco: operai al lavoro, senso unico alternato per le auto

  • Cronaca

    Semafori intelligenti per altri 81 incroci cittadini: "Tecnologici, funzionali e più resistenti"

  • Attualità

    Le sparano in volto, rendendola cieca: i volontari salvano per strada 'Carabina'

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Bari sotto shock: morto l'ex attaccante biancorosso Philemon Masinga

Torna su
BariToday è in caricamento