Arbitro aggredito a Japigia, ridotta squalifica alla Virtus Palese: esclusione di un anno

Il giudice sportivo di secondo grado ha rivisto la pena per la società: il 9 marzo scorso l'aggressione al direttore di gara Francesco Albore al termine di una gara del Campionato regionale Under 17

Riduzione di pena e non più una radiazione, seppur a tempo determinato: il secondo grado della giustizia sportiva ha reso meno pesante la punizione per la Virtus Palese dopo l'aggressione al giovane arbitro di calcio Tiziano Albore avvenuta lo scorso 9 marzo al campo 'Variato' di Japigia al termine dell'incontro valevole per il campionato regionale Under 17 contro la Levante 2008. Inizialmente la società palesina era stata radiata a tempo determinato dai campionati, oltre ad essere di conseguenza esclusa dal torneo in corso. 

L'appello ha invece visto ridursi la pena all'eslusione per un anno dal campionato Allievi Under 17. Ridotta anche la squalifica al dirigente Francesco Scioscia, inibito fino al 20 giugno 2022.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Il porta a porta 'invade' i quartieri San Paolo e Stanic: al via la distribuzione dei bidoncini per i rifiuti

  • Cronaca

    La dea bendata bacia un ex pescatore a Mola: Gratta e Vinci da 100mila euro trovato tra i rifiuti

  • Cronaca

    Muore soffocato durante il pranzo di Pasqua: tragedia a Monopoli

  • Attualità

    Bifest e Gran premio di Bari nello stesso week-end, stop alle auto in centro: le limitazioni previste

I più letti della settimana

  • Muore soffocato durante il pranzo di Pasqua: tragedia a Monopoli

  • Schianto sulla provinciale Monopoli-Alberobello: scontro auto-moto, muore centauro 55enne

  • Auto si ribalta sulla Molfetta-Terlizzi: muore una ragazza

  • Week-end di Pasqua e Pasquetta 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Scontro tra auto sulla statale 16: traffico rallentato in direzione sud

  • Chiude un altro negozio storico di via Sparano: dopo 94 anni addio alla gioielleria Trizio Caiati

Torna su
BariToday è in caricamento