Avellino-Bari 2-2: la doppietta di Simeri non basta, galletti fermati sul pari al Partenio

Passati in svantaggio dopo la rete di Charpentier in avvio, i biancorossi erano riusciti a ribaltarla con la doppietta di Simeri. A un quarto d'ora dalla fine il pari di Illanes. Galletti a -4 dalla vetta

Simone Simeri

Termina sul 2-2 il match della decima giornata del Girone C di Serie C tra Avellino e Bari. Passata in svantaggio nelle battute iniziali per un goal di Charpentier, la formazione allenata da Vivarini è riuscita a pareggiare a inizio ripresa con Simeri. L'attaccante campano ha poi siglato la rete del momentaneo 1-2, ma gli uomini di Capuano sono riusciti a pareggiare a loro volta, seppur in maniera fortunosa, grazie a Illanes.

Risultato tutto sommato giusto per quanto si è visto in campo. Bari un po' meno convincente rispetto alle ultime uscite, anche a causa di assenze pesanti come quelle di Antenucci, Hamlili e Scavone. Meriti anche all'Avellino, rinvigorito dalla grinta di mister Capuano. Continua la striscia di risultati utili (5) per i biancorossi che salgono a quota 18 punti in classifica: -4 il distacco da Reggina e Ternana (entrambe vittoriose) e in attesa del Potenza, impegnato sul campo del Catanzaro, prossimo avversario dei galletti nel turno infrasettimanale in programma al San Nicola mercoledì 23 ottobre alle 20:45.

Avellino-Bari 2-2, le pagelle

La cronaca di Avellino-Bari

Vivarini sceglie Neglia per far coppia con Simeri al posto dell’infortunato Antenucci. La prima occasione del match al 2’ capita proprio sui piedi del numero 11 biancorosso: servito da Simeri all’interno dell’area effettua un tiro a incrociare di sinistro, Tonti però si oppone e manda il pallone in corner. Nonostante l’avvio di gara promettente da parte dei galletti è la formazione di casa a portarsi in vantaggio all’8’: alla prima occasione, infatti, l’Avellino colpisce con Charpentier, bravo nel controllo di testa a seguire con cui beffa Di Cesare e nel tiro con cui successivamente fredda Frattali.

Il Bari prova a riorganizzarsi dopo il goal subito ma non è semplice poiché il gioco è continuamente spezzettato dai fischi del direttore di gara per i numerosi contrasti. Al 18’ annullato il raddoppio dell’Avellino per fallo di Morero. Prova a scuotersi la formazione biancorossa con un tiro di Schiavone dalla distanza ma la conclusione centrale è facile preda di Tonti. Primo cambio al 20’ per gli irpini: Zullo out per problemi fisici, dentro Illanes.

I galletti ci provano soprattutto dalla distanza: alla mezz’ora è Neglia a tentare la sberla dai 20 metri, anche in questo caso però, il tiro è poco angolato e viene controllato agevolmente dall’estremo difensore dei lupi. Il Bari prova il forcing fino all’ultimo minuto di recupero ma deve rientrare negli spogliatoi sotto di un goal.

Vivarini si gioca il primo cambio a inizio ripresa: dentro Berra per Kupisz. Proprio il nuovo entrato dà il via all’azione del pari, avvenuto a 40 secondi dal fischio d’inizio del secondo tempo: assist perfetto di Neglia per Simeri che va a segno da posizione defilata, con un goal molto simile a quello segnato da Charpentier nel primo tempo.

Al 52’ prova a scuotersi la squadra di Capuano: punizione dell’Avellino dai 20 metri: Di Paolantonio aggira la barriera ma trova il riflesso di Gigi Frattali che si rifugia in corner. L’ex Parma è ancora decisivo pochi istanti più tardi sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Charpentier, ben assistito da Parisi. Ancora un cambio per il Bari dopo quasi un’ora di gioco: dentro Terrani per Awua.

Nonostante le due fiammate dell’Avellino, è il Bari a trovare il goal del raddoppio, ancora una volta grazie a Simeri: questa volta l’attaccante è bravo a capitalizzare una situazione nata da schema su palla inattiva con un tocco sotto misura. Tonti freddato per la seconda volta, risultato ribaltato dai galletti.

Trascorsi approssimativamente una decina di minuti dal vantaggio biancorosso, l’Avellino riesce a pareggiare: anche questa rete nasce da un calcio di punizione, precisamente da un pallone scodellato nel mezzo da Di Paolantonio, suggerimento raccolto da Illanes autore di un tocco morbido a campanile che beffa Frattali.

Il portiere biancorosso pochi minuti più tardi para una punizione di Di Paolantonio. Charpentier reclama un rigore ma viene ammonito per simulazione. A 5’ dal 90’ occasione colossale per il Bari: Simeri va via a due avversari ed entra in area poi calcia con un tiro cross di sinistro, Ferrari manca l’impatto col pallone e si divora la chance del possibile 2-3. Rischia molto il Bari al 90’: Berra salva in scivolata un tentativo a botta sicura di Parisi.

Il tabellino di Avellino-Bari 2-2

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Zullo (22' Illanes), Morero (50’ De Marco), Laezza (68’ Palmisano); Celjak, Rossetti (68' Karic), Di Paolantonio, Micovschi, Parisi; Charpentier, Albadoro (68' Alfageme). A disp.: Abibi, Pizzella, Njie, Carbonelli, Evangelista, Silvestri, Petrucci. All.: Capuano.

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Costa (70’ Corsinelli), Schiavone (68’ Folorunsho), Awua (59’ Terrani), Bianco, Kupisz (46’ Berra); Simeri, Neglia (76' Ferrari). A disp.: Liso, Marfella, Esposito, Floriano, Cascione. All.: Vivarini.

Arbitro: Marcenaro di Genova
Assistenti: Zampese-Moro
Marcatori: 8’ Charpentier (A), 46’, 63’ Simeri (B), 73' Illanes (A)
Note – ammoniti Albadoro, Illanes, Alfageme, Rossetti (A), Perrotta, Di Cesare (B). Spettatori: 4612 totali tra abbonati e paganti, 659 ospiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento