Bari-Benevento 0-4: blackout biancorosso, i sanniti sbancano il San Nicola

Preoccupante passo indietro della squadra di Stellone: nel primo tempo palo di Maniero, nella ripresa con le reti di Ceravolo, Buzzegoli e Ciciretti

Roberto Stellone

Finisce con un sorprendente 0-4 per gli ospiti la sfida del San Nicola tra Bari e Benevento. I galletti, dopo aver ooncluso i primi 45' sullo 0-0 (con un palo colpito da Maniero al 16'), si sono lasciati letteralmente travolgere dai campani a segno con Ceravolo su rigore, Buzzegoli, Ciciretti e infine con l'ex Jakimovski.

Bruttissimo scivolone per i biancorossi che interrompono la striscia di quattro risultati positivi, ma compiono soprattutto un passo indietro sotto il profilo del gioco e del carattere. Il dato allarmante continua a provenire dall'attacco, ancora una volta a secco.

LA PARTITA - Stellone spiazza tutti con due scelte a sorpresa: in difesa debutta tra i professionisti il giovane Capradossi, mentre in attacco, il partner designato per affiancare Maniero è Ciccio Brienza. Dopo appena due minuti è proprio Maniero a impegnare Cragno con un diagonale destro deviato in corner. La risposta del Benevento è quasi immediata con un'azione sugli sviluppi di un corner: Ciciretti trova Melara appostato sul secondo palo, il centrocampista fa da sponda per Lucioni la cui girata termina alta. Gli ospiti prendono coraggio e iniziano a presidiare insistentemente la metà campo barese: Ciciretti sfiora il goal con una conclusione velenosissima sulla quale è strepitoso Ichazo. L'offensiva della squadra di Baroni è totale: Pajac inventa per Melara che da buona posizione mette incredibilmente fuori. I galletti cercano di scuotersi e intorno al quarto d'ora reclamano per un'entrata scomposta di Venuti su Furlan in area di rigore: Ros non ravvisa alcuna irregolarità e concede solo corner tra le proteste (a nostro avviso più che giustificate) dei calciatori biancorossi. Al 16' è Maniero ad avere una grossa opportunità: Brienza lo serve in area di rigore, l'attaccante barese calcia cerca di piazzare la palla ma coglie il palo. L'impressione, guardando le azioni che seguono, è che i sanniti tengano meglio il campo rispetto ai padroni di casa, pericolosi soprattutto con Brienza, di gran lunga il più in palla tra i baresi. Il primo tempo va in archivio sullo 0-0.

La ripresa la iniziano gli stessi 22 del primo tempo, tuttavia Baroni dopo pochi minuti decide di variare l'assetto dei suoi passando al 4-4-2 con l'ingresso di Cissé per Pajac. Al 56' Ceravolo vince un paio di contrasti, entra in area e calcia da posizione defilata, Ichazo para senza affanni. Sul successivo ribaltamento di fronte il Bari va vicinissimo al vantaggio con Furlan che serve Maniero il quale a tu per tu con Cragno batte troppo centralmente colpendo il portiere. Fallita una ghiotta occasione i biancorossi si ritrovano improvvisamente sotto: dopo una dormita difensiva Ichazo stende Ceravolo e Ros indica immediatamente il dischetto. Dagli 11 metri va lo stesso Ceravolo che batte il portiere uruguagio con un destro potente sotto la traversa. Stellone prova a correre ai ripari inserendo De Luca, Martinho e Fedato per Ivan, Brienza e Furlan, ma a trovare la via del goal al 76' è di nuovo il Benevento con un contropiede spietato iniziato da Cissé e finalizzato da Buzzegoli. Il Bari è alle corde e al 79' capitola per la terza volta: Cissé semina nuovamente scompiglio nella retroguardia barese, entra in area e serve Ciciretti che di destro piazza il pallone sotto l'incrocio. Da sottolineare la prodezza del fantasista scuola Roma ma anche l'immobilismo della difesa biancorossa. Nel finale si passa dal possibile 3-1 fallito da Martinho al definitivo poker del Benevento firmato dall'ex Jakimovski. Fischi copiosi del San Nicola per la squadra di Stellone, mentre il Benevento vola al secondo posto a soli 4 punti dal CIttadella, sconfitto in casa dal Brescia.

Il tabellino di Bari-Benevento

BARI (4-4-2) - Ichazo, Sabelli, Capradossi, Tonucci, Cassani, Furlan (74' Fedato), Fedele, Valiani, Ivan (64' De Luca), Brienza (71' Martinho), Maniero. A disp.: Micai, Daprelà, Romizi, Basha, Monachello, Castrovilli. All.: Stellone.

BENEVENTO (4-2-3-1) - Cragno, Venuti, Padella, Lucioni, Lopez, Chibsah, Buzzegoli, Ciciretti, Melara (88' Del Pinto), Pajac (53' CIssé), Ceravolo (77' Jakimovski). A disp.: Gori, Pezzi, Camporese, Bagadur, Gyamfi, Puscas. All.: Baroni.

Arbitro: Ros di Pordenone
Ammoniti: Lopez, Jakimovski, Cragno (BE)
Marcatori: rig. 56', 75' Buzzegoli, Ciciretti, Jakimovski (BE)

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento