Bari già in vacanza? C'è il Pescara ma è partito il toto-allenatore

Mentre è in arrivo la difficile sfida dell'Adriatico di Pescara, in casa Bari si inizia già a parlare della prossima stagione. Torrente sembra prossimo all'addio e pare essere già cominciato il toto-allenatore

Vincenzo Torrente

La scorsa settimana, a margine del pareggio contro la Juve Stabia che ha praticamente sancito l'addio del Bari al sogno playoff,  avevamo paventato l'ipotesi: il campionato del Bari sarebbe diventato senza obiettivi e, quindi, con il rischio che in molti staccassero la spina. Anche se la controprova del campo non si è ancora avuta, gli indizi arrivati in settimana, infatti, indicherebbero proprio questo: il Bari è già con la testa alla prossima stagione.

Sabato è in programma per la 33ma giornata di campionato la difficilissima trasferta sul campo della vicecapolista Pescara ma, salvo sporadiche news relative agli acciaccati biancorossi, gli argomenti di discussione delle scorse ore sono stati tutti relativi al futuro prossimo. Nella fattispecie, pare che in via Torrebella sia già partito il toto-allenatore: l'addio di Torrente ai biancorossi sembra più che un'ipotesi visto che il tecnico di Cetara pare aver messo in chiaro di aver bisogno di pianificazione societaria per poter restare, status questo che, ad oggi, a Bari non è presente. Inoltre, si parla di possibili interessamenti di club di serie A per l'ex tecnico del Gubbio, nella fattispecie Catania e Cesena, anche se etnei e romagnoli hanno categoricamente smentito tramite le parole dei rispettivi ds.

Per questo motivo sono già spuntati quattro possibili successori per la stagione 2012-13: la voce più battuta in tal senso è quella relativa a Davide Dionigi. Attuale tecnico del Taranto e ex attaccante biancorosso per circa 6 mesi nella stagione 2005, Dionigi sta facendo miracoli sulla panchina dei rossoblu che, nonostante impellenti e pesanti difficoltà economiche, sono secondi nel girone A di prima divisione di Lega Pro. Ottimi risultati con mezzi relativamente ridotti a disposizione: una caratteristica che in via Torrebella viene particolarmente apprezzata di questi tempi.

La seconda candidatura, meno forte di quella di Dionigi ma comunque d'attualità, è quella di Roberto Boscaglia: altro 'enfant-prodige' della categoria, Boscaglia sta facendo volare il suo Trapani, primo con 8 punti di vantaggio sulla seconda nel girone B di prima divisione di Lega Pro. Lo scorso febbraio, inoltre, l'attuale tecnico dei granata ha vinto la panchina d'argento Seconda Divisione per la stagione 2010-11.

Meno 'calde' le candidature di Gaetano Auteri e Carmine Gautieri. Il primo è in piena bagarre salvezza a Nocera Inferiore e, anche in caso di retrocessione della sua Nocerina, pare difficile un suo addio visto che è molto apprezzato nell'ambiente campano. Il secondo, invece, anche lui come Dionigi ex giocatore biancorosso, è attualmente alla guida della Virtus Lanciano, squadra che si trova al quarto posto del girone B di Prima Divisione. Su di lui, pare essere fortissimo l'interesse dell'Avellino e dall'ambiente irpino trapelano indiscrezioni secondo le quali Gautieri sarebbe già stato selezionato come il successore di Bucaro per la stagione 2012-13.

Chiudiamo con quella che, a nostro avviso, è pura fantascienza ossia la presunta pista che porterebbe a Marco Giampaolo: fratello di Federico, attuale tecnico della Primavera biancorossa, l'ex allenatore di Cagliari, Cesena e Catania è stato accostato al Bari per la prossima stagione, ipotesi questa che ci pare quantomeno improbabile visto che, pur essendo attualmente disoccupato, 'Giampaolo senior' resta un tecnico apprezzato in massima serie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

Torna su
BariToday è in caricamento