De Laurentiis raggiante: "Promozione meritata. E' il nostro regalo alla città"

Il presidente biancorosso con una nota diffusa dagli Stati Uniti ha voluto celebrare l'imprea di Cornacchini e dei suoi ragazzi

Luigi De Laurentiis

Attraverso l'ufficio stampa del Bari è arrivato il commento del presidente biancorosso Luigi De Laurentiis che dagli Stati Uniti ha commentato così la promozione in Serie C dei suoi ragazzi: "Ce l'abbiamo fatta. È stata dura, abbiamo faticato, ma ci abbiamo creduto e ce lo siamo meritati. Tutti. Lo ha meritato lo staff per il lavoro eccellente fatto con un gruppo nuovo, costruito in pochissimo tempo. Lo ha meritato ogni componente di questa squadra che ha messo da parte gli obiettivi personali, per mettersi a disposizione del gruppo, di questo progetto e della società. Lo hanno meritato tutti i dirigenti e i collaboratori che ogni giorno, da quando è iniziata questa avventura, hanno lavorato dietro le quinte per raggiungere questo obiettivo. Lo hanno meritato la città e i tifosi che in questi mesi non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto, con numeri che ci farebbero essere una delle prime cinque piazze della serie B per presenze allo stadio".

"Ci tengo a ribadire questo concetto proprio oggi - prosegue De Laurentiis - perché nelle ultime ore ho letto delle ricostruzioni assai fantasiose su miei ipotetici malumori in merito. Ma oggi non è la giornata per rispondere a chi evidentemente non ha a cuore il futuro e il bene della città e dei tifosi. Ci sarà tempo più avanti per farlo. Oggi è un giorno di festa. Questa promozione è il nostro regalo a una città e una tifoseria ferita che meritavano di tornare nel calcio professionistico nel minor tempo possibile. Abbiamo tagliato il traguardo lontano da casa, ma non importa. Adesso inizia la marcia di avvicinamento alla nostra festa. Aspetto tutti i tifosi al San Nicola per Bari-Rotonda: sarà la nostra giornata biancorossa. Sarà la nostra prima festa insieme."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento