Garzelli sul calcioscommesse: "Troppo facile dar le colpe alle società"

Dopo gli ultimi sospetti su Parma-Bari, il direttore generale della squadra biancorossa commenta la vicenda del calcio scommesse:"E' troppo facile addebitare alle società la mancata vigilanza sui tesserati: i calciatori conoscono i regolamenti"

Lo scandalo calcioscommesse di allarga a macchia d'olio, e dalle intercettazioni emerge gradualmente anche un presunto coinvolgimento della squadra biancorossa. Prima la sfida di Coppa Italia Bari-Livorno, poi l'esplicito riferimento nelle intercettazioni di Bellavista ai giocatori del Bari riguardo alla partita Milan-Bari dello scorso marzo, da ultimo i sospetti su Parma-Bari disputata ad aprile.

Ma la società biancorossa prende le distanze dalle vicende di questi ultimi giorni, e lo fa attraverso la replica del direttore generale Claudio Garzelli: "Le società sembrerebbero vittime di comportamenti altrui. - ha dichiarato il dg del Bari all'Ansa - E' troppo facile addebitare alle società la mancata vigilanza sui suoi tesserati: i calciatori conoscono i regolamenti ed il divieto di scommettere. Non possiamo mica controllarli fin dentro le loro case".

"Ero al Tardini in tribuna - ha spiegato ancora, riferendosi all'ultima partita finita nel mirino degli investigatori - e gli emiliani giocarono male, mentre noi attraversavamo un buon momento". Infine l'appello ai tifosi del Bari. "Li invito a non arrivare a conclusioni affrettate. Quello che è sicuro - ha concluso Garzelli - è che, se ci sono stati comportamenti illeciti, saranno sanzionati"

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento