Bari: Neglia ed Esposito in prestito alla Fermana, in difesa arriva Pinto. Sfuma Tremolada

Continua a sfoltire la rosa il club biancorosso: l'attaccante e il difensore firmano col club marchigiano. Dalla Fiorentina arriva il classe '98 brindisino, centrale difensivo

Samuele Neglia

Le ultime ore di calciomercato vedono il Bari e le altre società freneticamente all'opera per concludere le operazioni entro le 20:00, orario in cui è fissata la scadenza delle trattative.

Dopo aver ceduto in prestito Franco Ferrari e Theo Awua al Livorno, i galletti hanno formalizzato un'altra doppia cessione: Samuele Neglia e ∫ si trasferiscono in prestito alla Fermana, compagine del Girone B di Serie C, in prestito fino al termine della stagione. In entrata è ufficiale l'arrivo di Pierluigi Pinto, centrale difensivo di 21 anni prelevato in prestito dalla Fiorentina dopo aver trascorso la prima metà della stagione con la Salernitana in B.

Resta un rebus la ricerca di un profilo offensivo: Luca Tremolada del Brescia sembra ormai definitivamente sfumato. Il trequartista avrebbe trovato l'accordo per due anni e mezzo con il Pordenone che occupa il secondo posto in Serie B, preferendo scendere soltanto di una categoria. Ai biancorossi non resta molto tempo per individuare una valida alternativa da regalare a Vivarini per il rush finale del campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento