Calciomercato Bari: dentro Petriccione, Gyomber e Cissé. Salutano in quattro

Prelevato il giovane centrocampista della Fiorentina e lo slovacco in prestito dalla Roma. Furlan va al Brescia, Di Noia al Cesena. Ceduto anche Masi, in prestito allo Spezia

E' da poco terminata l'ultima frenetica giornata di calciomercato. A Milano, sede delle trattative, l'FC Bari è stata una delle grandi protagoniste di giornata per quanto riguarda il mercato di Serie B.

Il club biancorosso in mattinata ha perfezionato due acquisti, quelli di Jacopo Petriccione, classe '95, preso a titolo definitivo dalla Fiorentina, e Norbert Gyomber, difensore slovacco preso in prestito dalla Roma con diritto di opzione. In serata, i galletti hanno ufficializzato anche l'acquisto a titolo definitivo di Karamoko Cissé, attaccante italo-guineano del Benevento, prelevato a titolo definitivo. Sfumato al gong il prestito di Jherson Vergara, difensore classe '94 dal Milan.

Via in prestito Furlan, Masi, Di Noia e Montini

Il ds Sogliano non si è dedicato soltanto a nuovi innesti ma ha lavorato molto anche in uscita: dopo le cessioni di Moras e Raicevic nella serata di ieri, altri quattro giocatori hanno salutato Bari. Si tratta di Federico Furlan, ceduto in prestito con diritto di riscatto al Brescia, Giovanni Di Noia e Alberto Masi, ceduti con la stessa formula a Cesena e Spezia e Mattia Montini che si accasa in prestito secco al Livorno in Lega Pro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento