SSC Bari, squadra e staff da allestire rapidamente: tre ex galletti per ripartire?

Tanto lavoro da fare in poco tempo per la nuova proprietà dei biancorossi: Calabro nome caldo per la panchina. Il nuovo Bari potrebbe ricominciare dagli ex Brienza, Nené e Andrada

Franco Brienza

Entro il 6 agosto la SSC Bari di Aurelio De Laurentiis presenterà la propria iscrizione al prossimo campionato di Serie D. Salvo improbabili colpi di scena dell'ultim'ora in chiave Serie C, il nuovo corso targato Aurelio e Luigi De Laurentiis inizierà la propria avventura tra i dilettanti.

Il neo-patron è già a lavoro per definire organigramma societario e staff tecnico, dopodiché potrà passare all'allestimento della rosa. Nei giorni scorsi sono circolati i nomi di Edy Reja e Filippo Galli: il tecnico friulano pare non intenzionato a tornare in panchina, da verificare la sua disponibilità a ricoprire il ruolo di direttore tecnico, mentre l'ex responsabile del settore giovanile milanista incontrerà De Laurentiis martedì. 

Gli otto imprenditori offrono il loro sostegno a De Laurentiis

Mercato al duo Giuntoli-Costi?

Per quanto riguarda il ruolo di direttore sportivo ADL sembra volersi affidare a Cristiano Giuntoli, ds del Napoli, che coinvolgerebbe a sua volta il suo collaboratore Giandomenico Costi. In panchina potrebbe arrivare Antonio Calabro, libero dopo la fine della sua esperienza a Carpi. Prima di allenare in Emilia-Romagna, l'allenatore originario di Galatina ha guidato la Virtus Francavilla al doppio salto dall'Eccellenza alla Serie C e dopo un anno tra i cadetti potrebbe fare al caso del Bari.

Il business plan presentato dalla SSC Bari di ADL

Possibilità per Andrada, Brienza e Nené

Tra i nomi accostati alla squadra che verrà circolano con insistenza i nomi di tre reduci dalla società fallita: si tratta del giovane argentino Federico Andrada, che pur avendo giocato poco è rimasto ad allenarsi nel capoluogo pugliese dimostrando grande attaccamento alla città, e dei veterani Nené e Franco Brienza, che pur avendo ancora offerte tra i professionisti, valuterebbero con grande interesse un'eventuale proposta da parte del club di De Laurentiis. Tante saranno poi le piste che portano alle giovanili del Napoli: il primo nome emerso è quello di Gianluca Gaetano, regista classe 2000 che sarebbe prezioso anche per iniziare a colmare le caselle degli under 23, prerogativa essenziale del campionato di Serie D.

Potrebbe interessarti

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

  • ''La Uascèzze''

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

Torna su
BariToday è in caricamento