Città di Messina-Bari 1-3: successo rotondo in Sicilia, galletti momentaneamente a +12

Biancorossi a segno con Floriano, un'autorete di Fragapane e Neglia. Per il Messina a segno Galesio su rigore. In attesa di Acireale-Turris il Bari riprende il largo sui campani

foto © SSC Bari

Convincente vittoria per il Bari, impostosi 1-3 sul campo del Città di Messina. Dopo uno spavento iniziale, dovuto al palo colpito dai padroni di casa, la formazione biancorossa è salita in cattedra, sbloccando il risultato con Floriano (anche due legni colpiti da Hamlili e Neglia nei primi 45'). Nella ripresa autorete di Fragapane in avvio e tris calato da Neglia. Per i padroni di casa, goal della bandiera a 20’ dalla fine realizzato su rigore dall’argentino Galesio.

Vince ancora in trasferta la squadra di Cornacchini che con questi 3 punti torna momentaneamente a +12 sulla Turris, in attesa che i corallini disputino la gara in casa dell’Acireale originariamente prevista per oggi ma spostata al 10 marzo in accordo tra le due società. Ora per i galletti ci saranno due settimane con cui ricaricare le pile in vista dello sprint finale con il traguardo promozione a vista.

Il racconto di Città di Messina-Bari

Inizio col brivido per la formazione di Cornacchini: al 6' palo del Città di Messina colpito da Bombara, al tiro dopo una punizione calciata da Berra. Si salva grazie al montante Marfella. La risposta del Bari è affidata a una conclusione al volo di Floriano su suggerimento di Di Cesare che sfila fuori di pochissimo. I pugliesi vicinissimo al vantaggio al 18' prima Piovanello si vede negare il goal da Landi, poi Hamlili scarica un destro terrificante dall'interno dell'area ma colpisce l'incrocio dei pali! Ancora pericolosi i biancorossi al 21' con un colpo di testa di Di Cesare che finisce fuori di poco. Un paio di minuti più tardi ci prova anche Simeri, il suo tentativo però è impreciso. La pressione barese si concretizza pochi istanti prima della mezz’ora di gioco quando Floriano sfrutta al meglio il filtrante di Hamlili e trova il goal del vantaggio con un preciso piattone destro. I galletti avrebbero anche la chance per raddoppiare ma un altro palo, questa volta colpito da Neglia con un gran destro al volo, nega ai galletti di prendere il largo.

La ripresa inizia con il Bari in attacco: subito uno squillo di Neglia, Landi reattivo sulla conclusione dell’attaccante biancorosso. L’estremo difensore messinese, però, non può nulla al 49’ sul tiro cross di Simeri deviato in porta dal suo stesso compagno di squadra Fragapane. Secondo tempo in discesa per i galletti che trovano addirittura il tris al 58’: a segnarlo questa volta è Neglia, bravo a sfruttare il suggerimento in profondità di Simeri e a battere Landi con un destro preciso. Il Bari è in controllo del match e al 65’ prova a spaventare ancora Landi con una botta dalla distanza, il portiere messinese però respinge. A 20’ dalla fine il direttore di gara decreta un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per fallo di Cacioli su Santoro. Dal dischetto va Galesio che spiazza Marfella. Nonostante il goal che potrebbe riaprire la partita, il Bari porta a casa altri tre punti preziosi per la corsa promozione.

Il tabellino di Città di Messina-Bari 1-3

CITTÀ DI MESSINA (3-5-2) – Landi, Berra, Bombara, Fragapane, Silvestri, Nicosia (74’ Santoro), Calcagno, Ferraù (54’ Codagnone), Galesio, Fofanà, Bonamonte (54’ Lorefice). A disp.: Berikashvili, Bellopede, Cannino, Quintoni, De Lucia, Santoro, Princi. All.: Viola.

BARI (4-3-3) – Marfella; Bianchi, Cacioli, Di Cesare, Quagliata; Hamlili, Bolzoni, Piovanello (87’ Nannini); Neglia, Simeri (90’ Pozzebon), Floriano (76’ Iadaresta). A disp.: Bellussi, Mattera, Liguori, Aloisi, Langella, Turi. All.: Cornacchini.

Arbitro: Emmanuele di Pisa
Marcatori: 29’ Floriano (B), 49’ aut. Fragapane (B), 58’ Neglia (B), 71’ rig. Galesio (C), Cacioli (B)
Note – ammoniti: Galesio (C), Simeri (B), Fofana (C), Codagnone (C), Cacioli (B). Recupero: 2 p.t., 4 s.t.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento