Verso Bari-Viterbese, Cornacchini: "Vincere per dare continuità allo scorso risultato"

Il tecnico dei biancorossi ha parlato alla vigilia della sfida con i laziali: "Loro vengono da una vittoria, avranno entusiasmo. Dovremo fare una partita importante"

Giovanni Cornacchini

Dopo il bagno di folla ricevuto in piazza del Ferrarese, il Bari è pronto all'esordio casalingo in Serie C, previsto per domenica 1° settembre contro la Viterbese. Alla vigilia della sfida contro i laziali, il tecnico dei galletti Giovanni Cornacchini è intervenuto in conferenza stampa per analizzare i temi del match.

I biancorossi hanno vinto a fatica all'esordio contro la Sicula Leonzio, ora contano sul fattore San Nicola per allungare la striscia di successi: "Sarà importante per dare continuità al risultato di domenica - ha esordito Cornacchini -. Loro vengono da una vittoria, avranno entusiasmo e motivazioni. Dovrebbe essere una gara difficile dal punto di vista tattico. Dobbiamo fare una partita importante".

Contro i laziali il Bari potrebbe avere un atteggiamento diverso rispetto a quello visto in Sicilia: "Ho pensato a un Bari che imponga il proprio gioco, che sia paziente e abbia voglia di vincere. La Viterbese non ha nulla da perdere, dovremo concedergli il meno possibile. Dobbiamo dare continuità al campionato appena iniziato, dobbiamo essere bravi a non sbagliare l'atteggiamento".

Cornacchini è un ex della sfida avendo allenato la Viterbese nella stagione 2016-2017 dalla quale fu esonerato e richiamato due volte nello stesso campionato: "Non ho il dente avvelenato con la Viterbese, è pure cambiata la società. Sapevo che allenandoli avrei potuto avere delle difficoltà. Siamo ancora all'inizio ma conta già molto".

Interrogato sul calciomercato che potrebbe riservare l'innesto di un altro centrocampista, il tecnico ha preferito glissare: "Non mi aspetto nulla, non ho mai chiesto giocatori a inizio campionato. Questo è un aspetto relativo, la società sa cosa fare, è forte e preparata. Sapranno se servirà qualcuno". Sulle condizioni della squadra: "I ragazzi stanno bene, si sono allenati positivamente. Si farà una partita attenta, è la prima in casa".

Nelle dichiarazioni pre-partita il tecnico della Viterbese Giovanni Lopez (ex compagno di squadra di Cornacchini al Vicenza ndr) ha parlato della grande differenza di budget tra le due squadre, asserendo che i biancorossi hanno speso 20 volte quanto ha speso la Viterbese: "Lopez ha detto la verità. Succede di allenare squadre che hanno meno possibilità. A me questi due anni è capitata la fortuna di allenare questa società splendida dove c'è possibilità di fare le cose per bene. Ma sono stato anche dall'altra parte. C'è grande rispetto".

Nell'eterno dibattito tra bel gioco e risultati, Cornacchini dimostra sempre di schierarsi da parte di questi ultimi, pur ammettendo che si può giocare meglio: "Questa squadra può dare qualsiasi risposta. Abbiamo saputo soffrire, ne siamo usciti bene. Si può giocare assolutamente meglio, non cerco giustificazioni, la cosa che prediligo è vincere piuttosto che giocare bene e perdere. Ci si metterà grande impegno per fare prestazioni dignitose. Frattali è stato bravissimo. Sono situazioni per me stimolanti, giocare male e vincere mi dà stimoli. Dobbiamo metterci qualcosa in più".

Tornando allo sfogo di Di Cesare dopo la vittoria di Lentini, il tecnico ha commentato: "Valerio è un ragazzo serio, ha detto cose giuste senza trascendere. Sono cose che ci stanno, ci vuole un po' di tempo. Se si prende un goal e si colpevolizza la linea difensiva si sbaglia, perché l'errore è a livello di squadra. Sono cose che si migliorano col tempo e col lavoro".

Infine sull'abbraccio con Brienza, con cui le voci di corridoio sussurravano di un rapporto burrascoso il tecnico ha smontato qualsiasi caso: "Non c'è mai stato nessun veleno con Ciccio. E' stato un abbraccio sincero, l'anno scorso ho dovuto fare delle scelte. Andavano rispettate e sono state rispettate".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Trema la terra in Albania: doppia scossa di terremoto avvertita anche a Bari

  • Week-end del 21 e 22 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento