Cornacchini: "Il Gela va affrontato con la testa giusta. In attacco gioca Neglia"

Il tecnico del Bari ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro i siciliani: "Dobbiamo evitare ogni rilassamento. In avanti i piccoletti Neglia-Brienza"

Giovanni Cornacchini

La partita tra Bari e Gela, preceduta da una farsa per certi versi simile a quella che contraddistinse l'incontro dell'andata, alla fine si giocherà. In un clima abbastanza surreale la squadra biancorossa cercherà di ottenere altri tre punti utili a ridurre il gap che li separa dalla matematica vittoria del campionato. 

Chi non sembra affatto turbato dagli eventi di questi giorni è il tecnico biancorosso Giovanni Cornacchini: "Sono situazioni che ho già vissuto. Una volta siamo andati noi a giocare senza trovare la squadra avversaria. Sono cose che succedono. Loro sono partiti, quindi si gioca sicuramente. Non ho mai dubitato sul fatto che partissero, hanno avuto queste problematiche sin dall'inizio ma alla fine hanno giocato sempre".

Mantenere alta la concentrazione

Il rischio che i suoi possano incorrere in cali di tensione esiste e per questo il mister ha lavorato molto sull'aspetto mentale: "Noi siamo rimasti concentrati però abbiamo tutto da perdere. Sono cose che possono condizionare. Dovremo essere bravi a rimanere concentrati e a essere cattivi. Non dobbiamo prendere assolutamente sottogamba la partita di domani. Ho parlato molto con i ragazzi, se ci si lascia prendere dalle voci che ci sono in giro può avvenire un po' di rilassamento. Sarà una partita complicata, anche perché in molti pensano che l'abbiamo già vinta. E' una gara che dobbiamo affrontare con la testa giusta, se riusciamo ad affrontarla con intensità e a creare loro problemi da subito è meglio, altrimenti dovremo avere pazienza".

Gela pericoloso in contropiede

"Gela in trasferta si esprime meglio perché il campo su cui giocano in casa mi sembra al limite, poi hanno giocatori che sono in grado di ripartire bene. Approfittano di questa situazione. Hanno gamba e una discreta qualità". Un'eventuale vittoria significherebbe trovarsi a soli 5 punti dalla promozione: "Non sto facendo calcoli, non guardo alla classifica - ammonisce Cornacchini -. Per evitare grosse pressioni bisogna pensare partita per partita. Solo così si possono dribblare le problematiche. A me riesce, poi cerco di trasmetterlo anche ai ragazzi. Ho sentito addirittura parlare di eventuali date per la festa promozione...".

Di Cesare verso il forfait, Neglia centravanti

Infine il tecnico ha dato qualche indicazione su come si presenterà la squadra al fischio d'inizio di domani: "Di Cesare probabilmente mancherà perché non si è allenato molto durante la settimana, Bolzoni, invece, ha recuperato nonostante anche lui abbia avuto qualche problema". Con Simeri squalificato, la scelta del centravanti si restringe a Pozzebon e Iadaresta ma Cornacchini sembra avere in mente piani differenti: "In attacco giocherà Neglia con Brienza. E' un po' che provo questa soluzione. Samuele ha come caratteristica quella di attaccare molto bene la profondità. Iadaresta? Sta molto bene, si adopera per darci una mano. Lui è stato preso per un certo tipo di discorso, ovvero quando le gare sono bloccate e ho bisogno di un ariete. Abbiamo a disposizione 5 cambi, dobbiamo saperli sfruttare. Neglia ha fatto 9 goal, gioca prevalentemente da esterno, però può fare anche la punta centrale. Sulle palle inattive magari soffriremo qualcosa. Al posto di Quagliata ci sarà Nannini". Chiosa su Simeri, squalificato per due giornae per proteste: "si è reso conto di avere sbagliato, ora si sta allenando forte. Gli sbagli si pagano".

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Il porta a porta 'invade' i quartieri San Paolo e Stanic: al via la distribuzione dei bidoncini per i rifiuti

  • Cronaca

    La dea bendata bacia un ex pescatore a Mola: Gratta e Vinci da 100mila euro trovato tra i rifiuti

  • Attualità

    Il gin monopolitano conquista la giuria del World Liquer Awards: premiato come 'Best italian gin'

  • Attualità

    Bif&st e Gran premio di Bari nello stesso week-end, stop alle auto in centro: le limitazioni previste

I più letti della settimana

  • Muore soffocato durante il pranzo di Pasqua: tragedia a Monopoli

  • Schianto sulla provinciale Monopoli-Alberobello: scontro auto-moto, muore centauro 55enne

  • Auto si ribalta sulla Molfetta-Terlizzi: muore una ragazza

  • Week-end di Pasqua e Pasquetta 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Scontro tra auto sulla statale 16: traffico rallentato in direzione sud

  • Chiude un altro negozio storico di via Sparano: dopo 94 anni addio alla gioielleria Trizio Caiati

Torna su
BariToday è in caricamento