De Laurentiis sul futuro del San Nicola: "In cantiere un museo, una clinica e un hub elettrico"

Il presidente del Bari annuncia interventi importanti riguardanti lo stadio preso in concessione per 5 anni dal Comune. E sabato apre un nuovo official store in centro

Luigi De Laurentiis ha partecipato a Social Football Summit, evento organizzato presso lo Stadio Olimpico di Roma incentrato su marketing e comunicazone digitale nel mondo del calcio.

Il patron del Bari ha raccontato i primi quindici mesi di vita aziendale al timone del club biancorosso. Partita da zero, la SSC Bari ha conquistato una promozione diretta in Serie C, oltre 6 milioni di visualizzazioni su Facebook e Instagram, una media di 12mila spettatori a partita. Numeri che sono stati lo spunto di discussione nel talk con Damiano Cori di Social Media Soccer, durante il quale sono stati illustrati anche i piani futuri del club.

"Il nostro è un progetto molto importante - ha dichiarato De Laurentiis -. In poco tempo abbiamo creato un brand completamente nuovo partendo dalle macerie di un fallimento, rappresentando una città intera. Sono state create sinergie con sponsor locali e nazionali usando prima di tutto i social. Col nostro brand vogliamo rappresentare anche il territorio della Puglia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Museo, clinica e uno store in centro

Il presidente del club di via Torrebella ha poi introdotto le prossime iniziative che riguarderanno stadio e società: "Siamo già andati a lavorare in molte aree per dare allo stadio una veste più moderna. Abbiamo innovato ogni aspetto, dalle forniture dei bar al merchandising, anche per abituare i tifosi ad acquistare all'interno dello stadio. Per il prossimo futuro gli obiettivi a cui stiamo lavorando sono una clinica per le visite mediche, un hub elettrico allo stadio dove i tifosi 'green' possono ricaricare le auto. E poi c’è il progetto del museo. Da quando è iniziata questa avventura, lavorare sulla storia di questo club è uno dei miei obiettivi: oltre 100 anni di storia non possono andar persi in alcun modo. Il San Nicola non deve essere una cattedrale nel deserto. Anche lo sviluppo tecnologico è fondamentale. Lo stadio deve essere un luna park di contenuti per un tifoso". Contestualmente De Laurentiis ha annunciato anche l'apertura di uno store ufficiale in centro nella giornata di sabato, un'apertura che farà seguito a quella dello store ufficiale all'interno dello stadio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento