Bari-Gela, i siciliani annunciano: "Niente trasferta". Galletti verso la vittoria a tavolino

Il club biancazzurro con un comunicato attraverso i propri canali ufficiali ha manifestato l'intenzione di non giocare per mancanza di fondi, comunicando la propria decisione alla LND

E' sempre più concreta l'ipotesi che la partita di Serie D in programma domenica pomeriggio tra Bari e Gela possa non disputarsi. La voce che si era diffusa ieri mattina circa la possibilità che i siciliani potessero rinunciare alla trasferta in Puglia per via della mancanza di fondi sembra trovare conferma da parte della stessa società.

Eppure nella mattinata di oggi sembrava che l'allarme fosse rientrato poiché i biancazzurri avevano prenotato un hotel nel capoluogo pugliese. Nel pomeriggio, invece, la situazione è precipitata: il Gela Calcio, infatti, attraverso la sua pagina ufficiale su Facebook ha manifestato l'intenzione di rinunciare alla trasferta.

"Visto l’appello fatto da parte della Società S.S.D. Città di Gela all'amministrazione e imprenditori locali - si legge nel comunicato - ad oggi non è pervenuto nessuno aiuto economico per sostenere le spese riguardante la chiusura della Stagione calcistica, pertanto la proprietà impossibilitata a portare avanti il progetto calcistico comunica che la trasferta di Bari non verrà fatta per mancanza di fondi e che sta già provvedendo a comunicare alla Lega la rinuncia della disputa della gara Bari - Gela" .

A questo punto sembra davvero dificile che le cose possano cambiare con così poco tempo a disposizione: lo scenario più probabile appare quello della vittoria a tavolino per il Bari.

Dalla SSC BARI fanno sapere che in mancanza di comunicazioni ufficiali della LND, la partita va organizzata regolarmente e al club non è arrivata ancora nessuna PEC (il comunicato sulla pagina FB del Gela non può essere considerato come comunicazione ufficiale).

Già all'andata la partita con i galletti era stata al centro di numerosi problemi legati all'agibilità dello stadio locale, con il Gela che chiedeva di giocare in un altro stadio per non rinunciare all'incasso. Due giorni prima della partita qualcuno provò persino a danneggiare il campo per ottenere il rinvio della gara ma il manto erboso fu ripristinato a tempo di record e alla fine la partita fu giocata a porte chiuse.

Gli eventuali tre punti a tavolino farebbero ugualmente comodo alla formazione di Cornacchini che vedrebbe ridursi ulteriormente la distanza dalla promozione diretta in Serie C. É tuttavia innegabile che si tratti di una brutta pagina di sport che penalizza i tifosi (di entrambe le squadre), privati di una giornata di festa, oltre a minare la credibilità del campionato.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Spaghettata di San Giovanni: tradizione e semplicità in pochi ingredienti

  • Bari Wireless: come navigare gratuitamente su Internet con un proprio PC portatile o smartphone

  • Menta, pepe di Cayenna, aglio e altri rimedi naturali per allontanare le formiche

I più letti della settimana

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

  • Dopo il bagno a Pane e Pomodoro, la brutta sorpresa: "Sparita la borsetta con soldi e cellulare"

  • Da Bari a Savona con camera da letto, pensili e bici sul tetto dell'auto: fermato automobilista nel Modenese

  • Tornano le aperture serali dei mercati settimanali: a luglio e agosto bancarelle al calar del sole

  • Scontro sulla statale 16: quattro veicoli coinvolti, traffico rallentato in direzione sud

  • "Scippata della borsa" a due passi dl lungomare: giovane studentessa derubata di soldi e documenti

Torna su
BariToday è in caricamento