Giancaspro riconsegna le chiavi dello stadio San Nicola al Comune

La consegna - fanno sapere da Palazzo di Città - è avvenuta secondo modalità bonarie. Il sindaco: "Cammino lungo per la rinascita del calcio a Bari ma anche questo è un passo avanti"

Lo stadio San Nicola questa mattina, dopo la riconsegna della chiavi da parte di Giancaspro

E' terminata la querelle tra il Comune di Bari e Cosmo Antonio Giancaspro legata allo stadio San Nicola. L'impianto sportivo, la cui concessione alla società dell'imprenditore molfettese era scaduta lo scorso 31 luglio, doveva essere sgomberato già dal 1 agosto per consentire tra le altre cose anche l'insediamento della nuova società, SSC Bari di Aurelio De Laurentiis.

Restituzione bonaria

La svolta è arrivata questa mattina quando il responsabile della ormai fallita FC Bari 1908 ha lasciato le chiavi dello stadio san Nicola nelle mani dei dirigenti comunali accorsi presso l’impianto. Il rilascio - stando a quanto fanno sapere da Palazzo di Città "è avvenuto secondo modalità bonarie e contestualmente i dirigenti comunali hanno potuto effettuare un sopralluogo sia negli ambienti interni sia negli ambienti esterni del San Nicola per verificare lo stato dei luoghi". Inoltre, informa la nota del Comune "è stato avviato il processo di inventariato, in contraddittorio con la società calcistica, di tutti i beni presenti, che andrà avanti per alcuni giorni". La guardiania dell’immobile è stata riassunta dall'Amministrazione comunale attraverso la cura della Multiservizi.

VIDEO | Petruzzelli: "Con i tecnici nella struttura per verificarne le condizioni"

Decaro: "Tappa importante"

“A meno di una settimana dall'assegnazione del titolo della squadra di calcio cittadina - spiega il sindaco Decaro - oggi il Comune rientra in possesso dello Stadio San Nicola. La scelta di procedere verso la restituzione bonaria ci ha consentito di tornare in brevissimo tempo nella disponibilità materiale del bene, anche in anticipo, rispetto al termine fissato dal decreto di rilascio notificato dagli uffici comunali la scorsa settimana. Ciò è stato possibile anche grazie all'atteggiamento collaborativo assunto dalla FC Bari. Il cammino per la rinascita del calcio a Bari è sicuramente ancora lungo ma oggi abbiamo segnato un'altra tappa importante verso il futuro”.

“Aver ripreso il possesso dello stadio era per noi importante per verificare innanzitutto le condizioni generali dell'impianto dopo un periodo travagliato - dichiara l'assessore allo sport Petruzzelli -. Voglio ringraziare tutti gli uffici e i dipendenti domani che in questi giorni e stamane hanno lavorato intensamente ad un risultato che qualche giorno fa sembrava impossibile".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento