Gubbio-Bari 2-2 | Harakiri biancorosso. Caputo ne fa due

Una clamorosa ingenuità di Polenta costringe il Bari a impattare a Gubbio. I biancorossi, avanti per 2-0 grazie ad una doppietta di Caputo, pagano il rigore e l'espulsione provocati dal difensore uruguaiano

Così come fatto con il Vicenza prima della sosta, il Bari anche al Barbetti di Gubbio fa harakiri: i galletti, infatti, avanti per 2-0 al 71', riescono a pareggiare una gara che sembrava già vinta. A vanificare la doppietta di Caputo è stata una clamorosa ingenuità di Polenta che ha permesso agli umbri di rientrare nel match.

IL MATCH - Il Gubbio parte prendendo più campo rispetto al Bari ma gli umbri riescono a produrre solo una sterile conclusione dal limite di Bazzoffia(6') facilmente bloccata da Lamanna. I ritmi di gara scendono vorticosamente e per vedere un'altra occasione degna di nota bisogna attendere il 29': Stoian ci prova dal limite con un destro a giro ma il suo tiro, leggermente deviato, termina di poco alto. Al 37' è pericoloso il Gubbio: scambio stretto fra il duo offensivo Bazzoffia-Graffiedi con quest'ultimo che arriva a calciare dal limite. La conclusione dell'ex attaccante del Piacenza, però, si alza e termina la sua corsa oltre la traversa della porta biancorossa. E' l'ultimo squillo di un primo tempo da sbadigli terminato con un più che giustificato 0-0.

La ripresa parte con un Bari più deciso e al 52'De Falco cerca il jolly dalla distanza con un destro potente che si spegne di poco al lato. Un minuto dopo, però, i biancorossi vanno in vantaggio: Stoian serve sulla corsa Scavone il quale, a sua volta, trova nel cuore dell'area di rigore Caputo per il tap-in che vale l'1-0. Al 56' l'attaccante barese fa tutto da solo: dribbling nello stretto su Boisfer e potente rasoterra disinnescato in corner in tuffo da Donnarumma. Al 67' si ripropone il pericolo sul binario Scavone-Caputo: cross dalla sinistra del primo e colpo di testa del secondo che termina di poco alto oltre la traversa. Il Gubbio lascia troppi spazi e al 71' capitola nuovamente: Stoian serve con un sontuoso esterno destro Caputo in profondità con l'attaccante biancorosso che completa la sua grande giornata siglando la propria doppietta personale con un preciso tocco sotto a scavalcare Donnarumma. La partita sembra chiusa, anzi no: solo sessanta secondi dopo Polenta si addormenta in area di rigore e atterra Bazzoffia che aveva saltato Lamanna. Espulsione per l'uruguaiano e rigore trasformato da Graffiedi che riporta in partita il Gubbio. Pochi giri di lancetta e l'harakiri biancorosso si completa: Buchel scambia con il neoentrato Ciofani arrivando all'interno dell'area di rigore del Bari senza ostacoli prima di lasciar partire una conclusione potente che si insacca per l'insperato pareggio umbro. All'81' i padroni di casa sfiorano l'incredibile rete del vantaggio: Sandreani si avventa su un pallone vagante al limite dell'area e lascia partire un destro volante sul quale Lamanna è bravissimo a respingere in tuffo. Il Bari si salva e il match si chiude, così come con il Vicenza, con il punteggio di 2-2.

LA SVOLTA DEL MATCH - L'ovvia svolta del match è stata l'espulsione di Polenta. Fino a quel momento il Bari aveva controllato la gara portandosi addirittura sul doppio vantaggio ma la sciocchezza del difensore biancorosso ha dato la possibilità ai padroni di casa di recuperare un match che sembrava perso.

DICHIARAZIONI POST-GARA - Prova a cercare alibi il tecnico biancorosso Torrente nel dopo gara del Barbetti. L'allenatore campano, infatti, sostiene che l'arbitro Baracani abbia avuto un ruolo decisivo con un rigore e l'espulsione di Polenta, a suo avviso, inesistenti: "Sono molto arrabbiato: abbiamo fatto tutto noi complicandoci la partita con l'ennesima ingenuità - dice Torrente ai microfoni di RadioBari -. Devo anche dire che l'arbitro ci ha messo del suo decretando un rigore e un'espulsione inesistenti. Polenta era davanti all'attaccante del Gubbio: come puo' dare rigore ed espulsione? Lì purtroppo è cambiata la partita e noi abbiamo perso la testa. L'arbitro ha fatto un regalo di Natale posticipato al Gubbio". L'ex allenatore degli umbri, poi, passa a commentare la gara e la discussa sostituzione di Stoian: "Sino al rigore stavamo facendo la partita. La squadra mi è piaciuta e non abbiamo concesso nulla al Gubbio. Peccato perchè con 2 punti la nostra classifica sarebbe stata diversa. Perchè ho tolto Stoian? Adrian non ne aveva piu' e dovevo anche riequilibrare la squadra in inferiorità numerica. Tra l'altro aveva anche problemi al flessore: senza questa situazione, avrei tolto Defendi".

TABELLINO

GUBBIO(5-3-2) - Donnarumma; Almici(61'Ciofani), Cottafava, Boisfer, Bartolucci, Farina; Sandreani(85'Gerbo), Nwankwo(61'Lunardini), Buchel; Graffiedi, Bazzoffia. A disposizione: Farabbi, Montefusco, Giannetti, Mendicino. Allenatore: Luigi Simoni

BARI(4-3-3) - Lamanna; Crescenzi, Borghese, Claiton, Polenta; Scavone(77'Garofalo), Donati, De Falco; Stoian(74'Ceppitelli), Caputo, Defendi. A disposizione: Koprivec, Bellomo, Forestieri, Galano. Allenatore: Vincenzo Torrente

Arbitro: Baracani di Firenze

Reti: 53' e 71'Caputo(B), 73'rig.Graffiedi(G), 75'Buchel(G)

Espulsi: 72'Polenta(B)

Ammoniti: Borghese(B), Stoian(B), Sandreani(G), Nwankwo(G), Scavone(B), Gerbo(G)

LE PAGELLE

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento