Masiello, il Bari si rivolge al collegio arbitrale. Il giocatore da domani fuori rosa

L'amministratore unico Claudio Garzelli conferma le indiscrezioni: il ferimento di Crescenzi è dovuto ad uno scherzo degenerato che ha visto protagonista Salvatore Masiello. Da domani il giocatore sarà fuori rosa

Quanto iniziato a trapelare dalla mattinata di ieri ha trovato conferma poco fa: il ferimento di Crescenzi domenica poco prima dell'inizio della gara fra Bari e Avellino è stato procurato dal lancio di un piatto. A far partire l'oggetto non convenzionale, Salvatore Masiello che, da domani, sarà messo fuori rosa dalla società biancorossa. A dirlo è stato l'amministratore unico del club di via Torrebella Claudio Garzelli che, in una conferenza stampa tenutasi allo stadio San Nicola poco fa, ha confermato la versione dei fatti aggiungendo, inoltre, che il club si è pure rivolto al collegio arbitrale. Questo potrebbe portare alla rescissione del contratto del terzino napoletano anche se le sanzioni, come specificato dallo stesso Garzelli, possono essere anche meno severe. Queste nel dettaglio le parole di Garzelli: "Confermo l'episodio che ha avuto come protagonista Salvatore Masiello. Il piatto non è caduto da solo bensì la dinamica dell'incidente è stata quella che conoscete tutti scatenata da motivi futili, ossia uno scherzo che è degenerato. Dopo la partita ci siamo riuniti, anche con l'allenatore, per valutare la questione e affrontarla insieme visto che si tratta di un episodio grave che non può non essere preso in considerazione. Abbiamo - seguita Garzelli - voluto approfondire immediatamente attraverso il Collegio Arbitrale deferendo Salvatore Masiello. Sarà il Collegio stesso a decidere il futuro del giocatore ma noi abbiamo escluso il giocatore dagli allenamenti in attesa della valutazione del Collegio. Oltre alla risoluzione del contratto ci sono altre ipotesi di sanzione". Le motivazioni della decisione, Garzelli le spiega poco dopo: "La squadra è rimasta male per l'episodio che è stato imprevedibile e incomprensibile. Masiello stesso è rimasto scosso per quello che ha fatto ma è una responabilità grave. Lui ha un carattere particolare e spesso va sopra le righe anche come disciplina. Questa volta il fatto è grave e la società deve intervenire. La squadra e giovane e per questo stiamo dando delle linee di comportamento al fine di tutelare il gruppo. Dopo la partita con l'Avellino, abbiamo deciso di prendere delle decisioni aspettando il Collegio. Nel frattempo, anche senza procedimento disciplinare, si può mettere fuori rosa e da domani Masiello lo sarà"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento