Pescara-Bari 3-1: Lapadula demolisce i sogni di gloria biancorossi

Bari sconfitto sul campo del Pescara: padroni di casa in vantaggio con Lapadula, De Luca firma il pari nella ripresa. Nel finale Caprari e di nuovo il bomber della Serie B fissano il risultato sul 3-1

Il Bari cade rovinosamente in casa del Pescara: all'Adriatico i padroni di casa s'impongono 3-1 grazie ad una doppietta di Lapadula, sempre più capocannoniere del campionato cadetto e al gol di Caprari. Illusorio il gol del momentaneo 1-1 firmato in avvio di ripresa da De Luca. 

LA PARTITA - La squadra di Camplone ha praticamente regalato il primo tempo agli avversari lasciando spazio alle scorribande dei velocissimi giocatori offensivi del Pescara. Guarna ha tenuto in partita i suoi fin quando ha potuto con degli interventi superlativi, ma alla mezz'ora è stato costretto ad arrendersi alla prodezza di Lapadula, che sul filo del fuorigioco (la posizione desta più di qualche dubbio) ha intercettato un passaggio in profondità ed evitato con grande classe l'estremo difensore biancorosso. Bari praticamente non pervenuto fino ai minuti di recupero della prima frazione, conclusa con un tiro di De Luca parato da Fiorillo.

Nella ripresa i biancorossi hanno provato a rientrare in campo con un piglio diverso: De Luca ha trovato il gol del pari al 53' con un colpo di testa ben indirizzato su un cross di Defendi. Da quel momento il Bari ha iniziato a macinare gioco avendo persino una grande chance con Maniero (imbeccato splendidadamente dallo stesso De Luca) ma l'ex della partita ha miseramente sciupato l'occasione di portare in vantaggio i suoi. Dopo aver creato qualche altro grattacapo alla difesa abruzzese con Defendi e Valiani, i galletti hanno improvvisamente allentato la tensione: mossa sbagliata contro una squadra come il Pescara, capace di ripartenze mortifere. Come quella del minuto 79': protagonista ancora una volta Lapadula, questa volta in veste di assist-man per l'accorrente Caprari, il cui destro fulmina Guarna. Il Bari accusa il colpo e non riesce più a impensierire la retroguardia avversaria. Con i biancorossi sbilanciati alla ricerca del pari nel finale gli uomini di Oddo dilagano ancora con Lapadula a dare sfoggio delle sue immense qualità: tocco sotto di sinistro a scavalcare Guarna e 3-1 finale. La classifica si allunga pericolosamente con Cagliari e Crotone lontanissime e il Pescara che adesso prende il largo portandosi a 7 lunghezze di vantaggio sul Bari. 

PESCARA (4-3-1-2) - Fiorillo; Fornasier, Campagnaro (75' Vitturini), Zuparic, Zampano; Verre (64' Verde), Torreira, Memushaj; Benali (65' Mitrita); Caprari, Lapadula. A disp.: Aresti, Bruno, Selasi, Mandragora, Cocco. All.: Oddo

BARI (4-3-3) - Guarna; Donkor, Di Cesare, Contini (17' Rada), Di Noia; Defendi, Porcari, Valiani; Rosina, Maniero (71' Puscas), De Luca (77' Sansone). A disp.: Micai, Tonucci, Gemiti, Minala, Boateng, Dezi. All.: Camplone

Arbitro: Ghersini di Genova
Marcatori: 30' Lapadula (P), 53' De Luca (B), 79' Caprari (P)
Ammoniti: Defendi, Donkor, Di Noia, Di Cesare, Rosina, Valiani (B), Campagnaro, Verre (P)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Petruzzelli, parte riordino organizzativo: assunti 27 vincitori di ricorsi

    • Sport

      Bari-Benevento 0-4: blackout biancorosso, i sanniti sbancano il San Nicola

    • Cronaca

      Scontro treni sulla tratta Andria-Corato: nel 2014 si rischiò altro incidente

    • Cronaca

      Putignano, smerciano banconote false: un arresto e due denunce

    I più letti della settimana

    • Bari-Benevento 0-4: blackout biancorosso, i sanniti sbancano il San Nicola

    • Stellone: "Contro la Ternana faremo diversi cambi. In porta giocherà Ichazo"

    • S90 e V90, Volvo sceglie le bellezze di Puglia per presentare le due nuove top di gamma

    • Ternana-Bari 0-0: biancorossi fermati sul pari al Liberati

    • Ternana-Bari, le pagelle dei galletti: la difesa si conferma solida, Fedato in ripresa

    • Stellone: "A Terni è mancato solo il goal. Dobbiamo essere ancora più spietati"

    Torna su
    BariToday è in caricamento