Le pagelle di Pro Vercelli-Bari: disastro collettivo, si salva solo Donnarumma

Insufficienza di gruppo per i biancorossi: sbagliato ancora una volta l'atteggiamento alla gara. Degna di nota soltanto la prestazione di Donnarumma che evita un passivo ancora più pesante

Brutta prova del Bari a Vercelli: biancorossi letteralmente spariti dal campo dopo il vantaggio dei padroni di casa e totalmente incapaci di reagire. Tutti rimandati a eccezione del portiere Donnarumma. 

Donnarumma 6,5: Salva il Bari in più occasioni da un tracollo che poteva essere di quelli veramente difficili da dimenticare.

Salviato 5,5: Sembra sempre un po' timido e non garantisce spinta sulla corsia come il suo collega Sabelli, ma a onor del vero sono sue le uniche conclusioni del primo tempo del Bari. 

Contini 5,5: Pur essendo 'uomo di maggior esperienza della retroguardia barese non riesce a salvare la sua imbarcazione dal naufragio

Rossini 4: Un'altra prova catastrofica del centrale svizzero, pesantemente apostrofato da Mangia. Difficilmente lo rivedremo in campo. Dal 46' Stevanovic 5,5: Inserito per dare verve alla squadra, ma oggi non c'é verso

Defendi 5: Sempre tra gli ultimi a mollare, nel finale però allenta la tensione e da una sua  responsabilità sul 3-0 della Pro.

Romizi 5,5: Prova a limitare i danni e a far ripartire la squadra ma è una giornata nera e non c'è nulla da fare. 

Sciaudone 5: In grande affanno come tutta la mediana biancorossa, non riesce mai a rendersi pericoloso.

Donati 5: Neanche lui riesce a far girare il centrocampo. Nella ripresa in veste di difensore centrale ma le cose non migliorano.

Galano 4,5: Grossa l'ingenuità in occasione del fallo da rigore su Scaglia. Sono episodi che possono capitare d'accordo, ma non si vede quasi mai neanche in attacco. Dal 52' Stoian 5: Il suo ingresso non cambia nulla.

Caputo 5,5: Lotta da solo contro i difensori piemontesi ma non gli arrivano quasi mai palloni giocabili. Non può fare miracoli

De Luca 4,5: Mai realmente pericoloso, arriva al tiro in più di un'occasione ma le sue conclusioni sono sempre deboli. 

Mangia 4: Con la squadra sotto di due gol si lascia andare al nervosismo e manda a quel paese Rossini, poi sostituito a inizio ripresa. Sbagliato ancora una volta l'approccio dei suoi, ma a differenza di altre partite non c'è stata alcuna reazione. Preoccupante il 5° rigore consecutivo in 5 partite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

  • "C'è un feto nel cassonetto" a Carbonara, i Carabinieri ritrovano resti organici: sono interiora di animali

Torna su
BariToday è in caricamento